CARCERI : Manna Li.Si.A.P.P. Situazione drammatica per la polizia penitenziaria in Campania

17/apr/2011 22.06.25 Libero Sindacato Appartenenti Polizia Penitenziari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Gli agenti in agitazione nella regione per chiedere la risoluzione delle numerose problematiche che affliggono il corpo

 

Una situazione ormai senza via di uscita è ciò che contraddistingue le condizioni, l'organizzazione e la vivibilità lavorative del Personale di Polizia Penitenziaria nei reparti dell'intero territorio nazionale e in particolare della regione Campania . Esordisce cosi una nota delle OO.SS. del corpo della polizia penitenziaria tra cui il Li.Si.A.P.P. (Libero Sindacato Appartenenti Polizia Penitenziaria) per voce del suo Segretario Generale il Dott. Mirko Manna, di cui aggiunge che a fronte di un sovraffollamento che ha raggiunto punte estreme in ogni luogo di detenzione, alla carenza di mezzi, di fondi e di supporti, alle numerose aggressioni quotidiane e alle preesistenti carenze di organico del corpo,il personale vive in uno stato di sfiducia nella sicurezza personale e nella sua operatività. A questo sottolinea Manna si aggiungono difetti ed insufficienze negli Organi dell'Amministrazione penitenziaria centrale e periferica deputati alla programmazione ed alla equa distribuzione delle risorse rispetto alle esigenze, al controllo delle molteplici situazioni di disagio persino per quanto riguarda il riconoscimento dei diritti minimi lavorativi e sindacali, ed alla assunzione di immediati correttivi. Tali condizioni, fanno notare dal Li.Si.A.P.P. , prendono aspetti rilevanti e gravi, benché generali e diffuse, assumendo tinte ancora più oscure nelle regioni quali la Campania in cui, risulta una gravissima carenza di personale di Polizia penitenziaria ,una gravissima situazione di sovraffollamento dei penitenziari, e in ultimo una gravissima carenza di automezzi del Corpo per lo spostamento dei detenuti e la mancanza di fondi per la manutenzione dei veicoli disponibili. E ancora: straordinari arretrati e non liquidati,e mancata di distribuzione del vestiario. In tale prospettiva,infine continua il Segretario Generale Li.Si.A.P.P. stante anche l'assoluto stallo dal punto di vista politico, nelle scelte essenziali e per la sopravvivenza del Corpo di Polizia Penitenziaria e dell'intera Istituzione, la Polizia Penitenziaria dei reparti della regione Campania ha estrema necessità di portare alla luce le problematiche del corpo e rendere edotti i cittadini che la sicurezza passa anche attraverso un Sistema Penitenziario efficiente ed efficace, che, rendendone impossibile l'azione quotidiana, ne opprime e svaluta la professionalità ed il ruolo di salvaguardia della legalità all'interno delle strutture penitenziarie e dei vari servizi d’istituto assunti in questi anni .

--
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Li.Si.A.P.P.
LIBERO SINDACATO APPARTENENTI POLIZIA PENITENZIARIA
SEGRETERIA GENERALE
Segreteria Organizzativa - Ufficio Stampa e Web
via della trasfigurazione 5 - 00165 ROMA
Tel/Fax 06/58203648 - info@lisiapp.it - www.lisiapp.it  segreteriagenerale@lisiapp.it
 
------------------------------------------------------------------------------------------------------

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl