CARCER (LiSiAPP) , BENE ALFANO AD ELOGIARE LA POLIZIA PENITENZIARIA MA CIO' NON BASTA

29/apr/2011 20.59.21 Libero Sindacato Appartenenti Polizia Penitenziari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il guardasigilli elogia gli appartenenti alla polizia penitenziaria, a margine del giuramento dei commissari.

 

 

 “Noi uomini che serviamo le Istituzioni siamo orgogliosi della scelta che avete fatto entrando a far parte del Corpo di Polizia Penitenziaria, scelta che è caduta proprio nell’anniversario del 150° Anniversario”. Così ha esordito il Ministro della Giustizia Angelino Alfano intervenuto a Roma, nella sede dell’istituto Superiore di Studi Penitenziari, alla cerimonia di giuramento dei neo 143 Commissari di Polizia Penitenziaria.

Ma tutto ciò non basta replica una nota del Libero Sindacato Appartenenti alla Polizia Penitenziaria (LiSiAPP) per voce del suo segretario il dr. Mirko Manna.

Sottolinea Manna - bene ha fatto il guardasigilli Alfano , ma ci sono numerose problematiche che affliggono il corpo di polizia penitenziaria.

In primis fa notare Manna il problema sovraffollamento negli istituti penitenziari della penisola poi la carenza cronica di organico ormai fermo da anni se non fosse per alcune decine di ex militari transitati nella polizia penitenziaria si potrebbe dire che le assunzioni pubbliche sono ferme dalla fine degli anni novanta.

Poi continua il Segr. Gen. Lisiapp le condizioni strutturali carenti di alcune strutture penitenziarie che si ripercuotono sul personale operante come abbiamo denunciato piu’ volte.  

Il piano carceri che ancora non ne vediamo traccia, e ancora afferma Manna il problema del sistema sanitario penitenziario, le problematiche inerenti al servizio traduzioni, i vari servizi di specializzazione del corpo come il servizio di polizia stradale che si trova ancora in alto mare per non parlare degli altri servizi decretati solo su carta, ma in mancanza di uomini e volontà politico / ministeriale questi servizi rimarranno solo una bella esibizione per le cerimonie ufficiali.  

Quindi conclude il Segr. Gen. del LiSiAPP , le parole di apprezzamento del ministro fanno comunque la si voglia vedere piacere ma ci vorrebbe uno scatto volenteroso da parte di tutte le istituzioni politiche e amministrative come il  Dipartimento dell’’Amministrazione Penitenziaria dove chiediamo come organizzazione sindacale piu’ ascolto alle problematiche degli appartenenti al corpo.

 



--
---------------------------------------------------------------------------------------------------
 
Li.Si.A.P.P.
LIBERO SINDACATO APPARTENENTI POLIZIA PENITENZIARIA
SEGRETERIA GENERALE
Segreteria Organizzativa - Ufficio Stampa e Web
via della trasfigurazione 5 - 00165 ROMA
Tel/Fax 06/58203648 - info@lisiapp.it - www.lisiapp.it  segreteriagenerale@lisiapp.it
 
------------------------------------------------------------------------------------------------------

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl