Brillante operazione della Polizia penitenziaria di Carinola.

Allegati

29/set/2011 19.08.21 Libero Sindacato Appartenenti Polizia Penitenziari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
"Gli agenti arrestato un uomo che tentava di introdurre droga durante
il colloquio”


Gli agenti della Polizia penitenziaria coadiuvati dal Servizio
Cinofilo antidroga del corpo durante un operazione di polizia
effettuata presso la struttura detentiva di Carinola(grazie
all’incomparabile fiuto dei cani) ha consentito l’arresto di una
persona che tentava di introdurre sostanza stupefacente all’interno
del carcere.
Brillante operazione di Polizia condotta dalle Unità Cinofile
Antidroga della A Renderlo noto è il Segretario nazionale del Lisiapp
il Libero sindacato appartenenti Polizia penitenziaria Luca Santin che
sottolinea che queste operazioni sono da tempo in atto nel contrasto
di tentativi di introduzione di sostanze stupefacenti negli Istituti
di pena della regione Campania il gruppo cinofilo del corpo. Grazie
alla prontezza e alla professionalità degli agenti della polizia
penitenziaria del reparto di Carinola - afferma Santin - si è arrivati
nella mattinata di oggi ad arrestare un uomo che si era recato al
carcere per effettuare un colloquio con un familiare e che stava per
introdurre sostanze stupefacenti. Gli uomini della polizia
penitenziaria e i cani Antidroga  facevano “quadrato” attorno al
soggetto, fermando l’uomo e sequestrando il corpo del reato e
informando la procura competente. A seguito gli stessi agenti traevano
in arresto l’uomo e lo associavano presso il centro penitenziario di
secondigliano.  Sincere congratulazioni vengono espresse tra l’altro
dai segretari generali del Lisiapp dr. Mirko Manna e Luca Frongia e da
tutta l’organizzazione sindacale per la professionalità con la quale
sono intervenuti gli Uomini del Corpo,e si riusciva a garantire la
sicurezza dell’istituto. Per il sindacato “questo importante risultato
è solo uno dei tanti che sono all’ordine del giorno, anche contro chi
ci definisce aguzzini o non ci considera la quarta forza di polizia
dello stato” conclude la nota del Lisiapp.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl