IMPRESAMIA.IT-CRISI - Misa: già avviati primi incontri con Regioni

IMPRESAMIA.IT-CRISI - Misa: già avviati primi incontri con Regioni A disposizione risorse per complessivi 27 miliardi di euro per revisione Par I primi incontri a pochi giorni dal Cipe di venerdì scorso in cui, d'intesa con la Regione Sicilia, è stato rimodulato il relativo Piano Attuativo Regionale (Par) allo scopo di dare una più puntuale e incisiva risposta alla modificata situazione economica e alle criticità della congiuntura.

04/ago/2009 14.31.12 IMPRESAMIA.IT Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

A disposizione risorse per complessivi 27 miliardi di euro per revisione Par

CRISI - Misa: già avviati primi incontri con Regioni

I primi incontri a pochi giorni dal Cipe di venerdì scorso in cui, d’intesa con la Regione Sicilia, è stato rimodulato il relativo Piano Attuativo Regionale (Par) allo scopo di dare una più puntuale e incisiva risposta alla modificata situazione economica e alle criticità della congiuntura. Infatti, al Ministero dello Sviluppo Economico sono già cominciati gli incontri con i rappresentanti delle altre Regioni per concordare l’adeguamento dei rispettivi Par e delle relative risorse, che ammontano complessivamente a circa 27 miliardi di euro.
La task force del ministro Claudio Scajola (nella foto), infatti, sulla base delle indicazioni del presidente Berlusconi, incontra oggi i rappresentanti delle Regioni Lazio, Puglia e Lombardia; domani (mercoledì) discuterà la rimodulazione con quelli della Calabria e del Molise e giovedì con il Veneto e la Basilicata. Ma anche altre Regioni si stanno preparando per rivedere con il Ministero dello Sviluppo Economico i rispettivi PAR, i cui finanziamenti sono assicurati dal Fondo Aree Sottoutilizzate (FAS) e destinati per l’85% alle regioni del Sud.
Partendo da quanto concordato con la Sicilia, che ha fatto da apripista, i tecnici del Ministero dello Sviluppo Economico e quelli delle Regioni rivisiteranno i Par rimodulando gli stanziamenti al fine di assicurare una forte concentrazione di interventi per infrastrutture strategiche con particolare riguardo ai settori della mobilità, dell’ambiente, della sicurezza, delle reti infrastrutturali di competenza del dicastero di via Veneto, nonché per il sostegno del sistema produttivo e, soprattutto, per la qualificazione della base occupazionale.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl