lezioni di riciclaggio delle batterie esauste a Ecomondo

27/ott/2004 21.50.43 Andrea Pietrarota Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il COBAT ricarica l¹ambiente, e tu?

Divertenti lezioni sul processo di riciclaggio delle batterie esauste

Tutti i giorni, alla Fiera Ecomondo,
presso lo stand del COBAT (n° 121 del Padiglione D5)
Distribuzione di materiali didattici e gadget a insegnanti e studenti
.


Da mercoledì 3 a sabato 6 novembre sono invitate presso lo stand del COBAT (n° 121 del Pad. 5), alla Fiera Ecomondo, le classi di ogni livello didattico potranno assistere a brevi e divertenti ³docenze² su come sono fatte le batterie delle automobili, cosa contengono al loro interno, perché diventano rifiuti pericolosi quando si esauriscono e vanno sostituite, come vengono riciclate ed infine quali sono i vantaggi per l¹ambiente e la salute collettiva..
Al termine di ogni lezione gli allievi che visiteranno lo stand del Consorzio riceveranno gadget e materiali informativi.

Il COBAT, Consorzio Obbligatorio Batterie Esauste, è un ente senza fini di lucro istituito per legge. Il suo compito è la raccolta ed il riciclo delle batterie al piombo esauste, un prodotto noto a tutti, in quanto sono montate sulle nostre automobili, sui motorini e sulle barche, ma sono anche presenti in ogni attività dell¹economia moderna.

Senza le batterie al piombo non funzionerebbero le centrali elettriche, i ripetitori, le centrali telefoniche, i trasporti effettuati con i veicoli a trazione elettrica nella maggior parte delle aziende, i carrelli trasportatori ed elevatori ed i locomotori, nonché i gruppi di continuità che assicurano l¹energia elettrica negli ospedali o nei comuni anti-furto casalinghi.

Ma, una volta esauste, le batterie al piombo diventano un rifiuto classificato per legge come ³pericoloso², poiché all¹interno del loro involucro di plastica (in genere polipropilene) ci sono dei composti di piombo, ossidi, solfati, piombo metallico e acido solforico, tutte sostanze potenzialmente dannose non solo per la salute dell¹uomo ma anche per qualsiasi tipo di vita animale e vegetale. In particolare i composti di piombo sono estremamente nocivi e velenosi: non vengono assorbiti dalla flora e se introdotti nella catena alimentare si accumulano nel fegato provocando gravi danni.

Il COBAT, dunque, assicura la raccolta gratuita e il corretto riciclo di queste batterie su tutto il territorio nazionale. In questo modo, si evita la dispersione nell'ambiente di elementi pericolosi per l'ecosistema e si recuperano importanti risorse per l¹industria italiana.

Dal 1992 ad oggi sono state raccolte oltre 2 milioni di tonnellate di accumulatori esausti, neutralizzando più di 330 milioni di litri di acido solforico e recuperando più di un milione di tonnellate di metallo piombo.


--
Andrea Pietrarota
__________________________________________________________
HILL & KNOWLTON GAIA s.r.l.
Public Relations -  Social and Environmental Communication
Via Nomentana, 257 - 00161 Roma
tel: + 39 06/4416401 r.a.
d. tel: +39 06/441640327
fax:   +39 06/4404604 - 06/44265063
e-mail: pietrarotaa@hkgaia.com
mobile: +39 335/5640825
p.e-mail: andrea.pietrarota@tin.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl