Lodi, Cremona e Piacenza unite per vigilare sul Po

Lodi, Cremona e Piacenza unite per vigilare sul Po.

20/apr/2011 11.21.31 Lodinotizie.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LODINOTIZIE • Provincia di Lodi, Cremona e Piacenza unite per la vigilanza congiunta sul Po. Ieri mattina si è tenuto il primo incontro a palazzo Garibaldi di Piacenza, prima della stipula di un accordo per servizi unificati delle tre polizie provinciali. Alla presenza dell’assessore alla sicurezza della provincia di Piacenza, è stato consegnato ai rappresentanti delle polizie locali una bozza d’intesa, primo passo per arrivare a un documento che possa essere sottoposto alle prefetture delle tre province. Erano presenti i comandanti Arcangelo Miano (in foto) per la provincia di Lodi e Luigi Pigoli per Cremona, affiancato dal vice Placido Duca. Il documento prevede la condivisione delle forze per implementare i servizi di sorveglianza sulle sponde, appostamenti a terra, pattuglie sul fiume. Tra le altre cose l’idea è quella di condividere i natanti e predisporre pattuglie miste. Al centro dell’attività di vigilanza: l’attività di caccia e pesca nei territori confinanti. Il servizio congiunto intende anche garantire un controllo dei fenomeni di bivacco, prevenzione di furti e monitoraggio ambientale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl