TREVIGNANO, GALLONI (PD): “DOPO LA STANGATA IMU ARRIVA IL SALASSO PARCHEGGI,+700%”

07/ago/2012 15.13.35 Dr. Pietro Bardoscia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“con l'arrivo dell'estate a Trevignano, cittadini e villeggianti, hanno hanno trovato un bel regalo sulle rive del lago, infatti, dopo l'aumento dell'IMU sulle seconde case dal 7,6 per mille al massimo consentito per legge ovvero il 10,6, la Giunta Comunale ha deciso di mettere mano anche sulle tariffe relative alla sosta locale in alcune zone del nostro paese con rincari stratosferici del 700% circa rispetto al passato” lo dichiara il Capogruppo di Opposizione del Consiglio Comunale di Trevignano Romano Luca Galloni che aggiunge “nel centrale Piazzale del Molo e in Piazza Vittorio Emanuele III, considerando anche che sulla prima area è presente la cosiddetta Fontana Leggera installata per consentire alla cittadinanza l'acquisto di acqua frizzante a costi agevolati e la riduzione degli imballi, i cittadini residenti non potranno più sostare gratuitamente nei giorni feriali come era previsto e la tariffa a loro dedicata non sarà più di 0,30 centesimi al dì nel periodo invernale e 0,60 nel periodo estivo ma bensì 2,00 euro giornalieri tutti i giorni dell'anno. Dunque in un solo colpo circa sette volte tanto rispetto al passato” Galloni aggiunge “chi vorrà fermarsi a comprare il giornale, prendere un caffè, recarsi in Comune per chiedere informazioni, o comprare acqua a prezzo calmierato dovrà considerare 0,50 centesimi di spesa in più rispetto al previsto, tanto infatti è il costo della sosta anche per soli 5 minuti. A tutto ciò va aggiunto che oramai nelle zone centrali di Trevignano sono del tutto sparite le strisce bianche per la sosta gratuita contrariamente al buon senso civico. Una decisione, quella presa dalla giunta Comunale, che il nostro Gruppo Consiliare di Opposizione auspica sia rivista nella direzione di una minore pressione economica sui residenti, sulle attività commerciali che vivono la zona centrale e sui turisti e villeggianti sempre meno invogliati a venire nel nostro territorio carente di servizi, costoso per i parcheggi e poco invitante nell'acquisto di dimore per l'aliquota massima IMU sulla seconda casa” in conclusione il Consigliere Galloni dichiara “sarebbe stato più ragionevole considerare l'istituzione nel Piazzale del Molo della sosta a disco orario, magari lasciandone una porzione a pagamento per evitare il problema di occupazione giornaliera di quei parcheggi utilizzati dai lavoratori pendolari, sopratutto nel periodo invernale, che lasciano la propria autovettura e partono per il lavoro dalla fermata CoTraL di Piazza Vittorio Emanuele III. Per questi ultimi, l'auspicio è che presto vengano realizzate due fermate in prossimità dei parcheggi di scambio alle porte del centro abitato servite da adeguati collegamenti”

 

Comune di Trevignano Romano

Gruppo Consiliare di Opposizione A.D.

il Capogruppo

Luca Galloni

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl