Sul PRG un grazie a De Franciscis

17/dic/2005 10.15.19 UDEUR Casagiove Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Comunicato STAMPA DI Antonio Santoro Consigliere comunale UDEUR Casagiove.

www.udeurcasagiove.it

 

Apprendiamo con piacere che l’amministrazione provinciale ha approvato la variante al PRG casagiovese, dando nuovo impulso ai destini della città e portando a compimento uno strumento fondamentale che, è bene ricordarlo, fu il prodotto del centrosinistra casagiovese. Nel ringraziare il presidente De Franciscis non possiamo sottacere che questa evidente soddisfazione è guastata come al solito dalle fantasie oniriche del sindaco Melone che tenta ancora una volta di attribuirsi meriti non suoi in assenza di meriti suoi da poter vantare. Innanzitutto appare palese che l’ente provincia ha lavorato con impegno senza farsi intimorire dagli sciagurati e fuori luogo tentativi di intimidazione alla capitan Fracassa che il sindaco pose in essere a giugno. Appare poi evidente che questo risultato si sia potuto conseguire soltanto con  l'approdo del centrosinistra con la persona del presidente De Franciscis alla guida della provincia e che si sia dovuto aspettare di mandare a casa i sodali di Melone. Forti sono ancora gli echi della polemica che avemmo in consiglio comunale con il primo cittadino quando posi in evidenza gli strani atteggiamenti dilatori dell'amministrazione provinciale di centrodestra che, per anni, si impegnò in un gioco dì palleggio con l'amministrazione Melone fra richieste di documenti e integrazioni. Abbiamo già dimostrato più volte, come a Melone e a tutto il centrodestra casagiovese vada imputato lo speco di altri quattro anni con danni incalcolabili per l’economia casagiovese. Abbiamo già dimostrato come le sue spacconate estive siano servite soltanto ad evitare di assumersi le sue responsabilità. Resta, però, ancora in piedi il grave tentativo di confondere le acque e di mettere a segno un colpo di mano sulla politica urbanistica casagiovese attraverso l’idea del piano urbanistico comunale. Come spiegarlo se non con l’ipotesi che si stia cercando solo uno strumento utile alla campagna elettorale per promettere tutto a tutti? Siamo giunti al fondo della degenerazione della politica ma vedo che al comune si stanno attrezzando per scavare.

Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-webdiffusione. I giornalisti che volessero richiedere altre foto in formato jpeg o contattare per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Questo comunicato, inviato in Ccn a operatori dell’informazione e a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che e-mail indesiderate siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito la Sua e-mail di persona, navigando in rete o da e-mail che l’hanno resa pubblica. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: Cancella. Grazie.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl