La stampa spazzatura che fa da megafono a Melone

BACKGROUND-POSITION: left top; MARGIN-TOP: 0em; FONT-WEIGHT: normal; FONT-SIZE: 12pt; MARGIN-BOTTOM: 0em; MARGIN-LEFT: 4em; COLOR: #427d64; BACKGROUND-REPEAT: repeat-y; FONT-FAMILY: "Arial"; BACKGROUND-COLOR: #fffffd

28/dic/2005 07.59.00 UDEUR Casagiove Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

  

Comunicato STAMPA DI Antonio Santoro Consigliere comunale UDEUR Casagiove.

www.udeurcasagiove.it

Ancora una volta il mondo dei media è inquinato da una testata  che in spregio a qualsiasi principio etico, diventa pura disinformazione ed offende le coscienze e le intelligenze dei cittadini. In un articolo apparso ieri su questa testata si riferiva di una presunta presa di posizione dei DS, secondo la quale il nome di Claudio Molfino costituiva un tale ostacolo da spingerli a meditare di correre da soli nella prossima competizione elettorale. Ci siamo presi la briga di informarci presso i componenti dei DS citati nell’articolo e con nostra somma sorpresa essi hanno smentito la notizia. Anzi hanno smentito che ci sia stata addirittura una riunione dei DS negli ultimi tempi. Ci troviamo dunque di fornite ad una notizia falsa, destituita di ogni fondamento, il cui unico evidente obiettivo è quello di interferire nel processo di creazione dell’Unione casagiovese dandone un’immagine precostituita di litigiosità e di dissenso insanabile. Questo è solo l’ultimo di tutta una serie di articoli in cui si portava avanti questa tesi precostituita parlando a volte di presunti contrasti nei Verdi, altre volte di transumanze dello SDI nel centrodestra, altre volte di scissioni nell’UDEUR, ora è il turno dei DS. Appare evidente che ci troviamo di fronte, dunque, non all’esercizio corretto del diritto di cronaca ma all’uso strumentale dell’informazione. Appare evidente come si informino i cittadini non sulla realtà dei fatti ma sui desideri reconditi del sindaco Melone che ancora una volta cerca di imitare Berlusconi e di utilizzare i mezzi di comunicazione nel tentativo disperato di manipolare la realtà e di piegarla ai suoi desideri e di allontanare da se l’amaro calice della sconfitta elettorale. Continua una linea editoriale con una grave e strumentale deformazione della realtà attraverso i mezzi della censura completa dei comunicati stampa che inviamo in risposta alle sciocchezze contenute negli interventi del comune di Casagiove (che vengono invece pubblicati con solerzia e in forma integrale) oppure mediante articoli di cronaca politica che non riportano mai in maniera corretta le nostre affermazioni ma ad arte mettono in cattiva luce il nostro operato. La stampa "spazzatura" uccide il futuro ed inquina le coscienze. I mezzi d’informazione in una democrazia hanno un ruolo fondamentale, quando sono corretti ed imparziali e non quando spargono disinformazione e menzogna. Eppure, solo poco tempo fa, Il Consiglio dell'ordine dei giornalisti della Campania, in occasione di ben note disavventure giudiziarie, aveva affermato che avrebbe agito “con ferma determinazione affinché nel giornalismo e nelle attività editoriali dell'area casertana venga ripristinato il civile confronto nel pieno rispetto delle regole deontologiche ed etico - morali''.

Con preghiera di cortese pubblicazione e radio-tele-webdiffusione. I giornalisti che volessero richiedere altre foto in formato jpeg o contattare per ogni altra informazione possono rispondere a questa e-mail.

 

Questo comunicato, inviato in Ccn a operatori dell’informazione e a una lista di destinatari, non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Coscienti che e-mail indesiderate siano oggetto di disturbo, La preghiamo di accettare le nostre più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 abbiamo reperito la Sua e-mail di persona, navigando in rete o da e-mail che l’hanno resa pubblica. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La preghiamo di inviare una risposta con oggetto: Cancella. Grazie.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl