Aboliamo l'ICI a Casagiove risparmiando sull'addetto stampa di Mleone

Allegati

07/mag/2006 04.27.00 UDEUR Casagiove Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

Comunicato stampa del consigliere comunale uscente e candidato dell’Unione per il rinnovo del consiglio comunale di Casagiove Antonio Santoro

 

Confesso di essermi convertito anch’io sulla via di Arcore: come il buon Silvio Berlusconi anch’io propongo l’abolizione dell’ICI. Ho trovato un’idea molto semplice per finanziare la soppressione di tale imposta: licenziamo l’addetto stampa del sindaco di casagiove. Oltre al considerevole risparmio per l’ente eviteremo l’ingolfamento degli organi di stampa con amenità come quelle messe in giro a proposito della manifestazione di presentazione della lista del centrodestra, nascosta sotto il simbolo ancora una volta usurpato della colomba. A leggere l’ampollosa retorica da ventennio ci immaginiamo il cinema Vittoria trasformarsi in via dei Fori Imperiali con oceaniche adunanze di mussoliniana memoria. Non mancano spunti di filo americanismo di maniera con richiami a convention e standing ovation. Tremiamo al pensiero che il caro Melone cominci a parlare anche lui del “suo amico Bush” e proponga di inviare in Iraq il corpo dei vigili urbani. Comunque finché non si autodefinirà un unto del signore andrà ancora bene. Non manca il richiamo lirico alle “magnifiche sorti e progressive”, dischiuse per Casagiove dall’azione dei forzisti casagiovesi, ma abbiamo già avuto modo in più occasioni di dimostrare la inconsistenza di tali pretese.

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo comunicato, inviato in Ccn a operatori dell’informazione e a una lista di destinatari della città di Casagiove , non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale. Cosciente che e-mail indesiderate siano oggetto di disturbo, La prego di accettare le mie più sincere scuse se la presente non dovesse essere di Suo interesse. A norma della Legge 675/96 ho reperito la Sua e-mail di persona, navigando in rete o da e-mail che l’hanno resa pubblica. Questo messaggio non può essere considerato spam poiché include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora non intendesse ricevere ulteriori comunicazioni, La prego di inviare una risposta con oggetto: Cancella. Grazie.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl