Digitale Terrestre: la Provincia mette in guardia dal rischio truffe

18/nov/2010 10.26.13 teosia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con il passaggio al digitale terrestre (switch off), dove a Rimini avverrà il 2 Dicembre alle ore 10 lo spegnimento del segnale analogico, la Provincia teme truffe al riguardo...

RIMINI.Il 2 Dicembre si passerrà dalla TV analogica al digitale terrestre tramite l'operazione denominata swith off e l'operazione per tanti potrebbe non essere troppo semplice, soprattutto per gli anziani. Per impianti vecchi, il passaggio potrebbe richiedere il posizionamento dell'antenna più volte.

Il coordinatore del Ministero dello sviluppo economico, Vito di Marco ha spiegato che il passaggio porterà sicuramente benefici rispetto ai disagi che si potrebbero incorre. Parlando di disagi, si intende la sintonizzazione dei canali per i più anziani, perchè le frequenza cambieranno tutte.

Per chi volesse maggiori informazioni è stato messo a disposizione il numero verde 800 022 000 in modo da dare supporto per chi avesse bisogno! Proprio ieri a Rimini si è svolta una campagna di informazione in piazza 3 Martiri a Rimini per informare i cittadini sul passaggio del digitale terrestre e si è fatto anche un appello agli antennisti della Provincia di aderire più numerosi all'etica regionale e alla prezzistica. La campagna informativa affidata alla Fondazione Ugo Bordoni, compresa quella di ieri in piazza 3 Martiri, vuole fra le tante cose anche informare di possibili truffatori che potrebbero approfittarsi di questo passaggio!

Al momento le frequenze sono ancora sconosciute e quindi non si potrà ancora operare e la Provincia continua a fare un appello agli antennisti riminesi per dare maggiore supporto allo Switch off. Maggiori notizie su Rimini sul blog di instantempo

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl