CONSAP: DOPO LE DICHIARAZIONI PROMESSE DI MARONI SULLA MANOVRA ...

CONSAP: DOPO LE DICHIARAZIONI PROMESSE DI MARONI SULLA MANOVRA ... CONFEDERAZIONE SINDACALE AUTONOMA DI POLIZIA COMUNICATO STAMPA 24 Luglio 2010 CONSAP: DOPO LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO MARONI - Ci aspettiamo dal Governo - dichiarano Incoronato Giulio e Francesco Paolo Russo Segretari Provinciali Consap - una convocazione per l'avvio delle trattative contrattuali.

24/lug/2010 09.42.19 consap Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
CONFEDERAZIONE SINDACALE AUTONOMA DI POLIZIA
COMUNICATO STAMPA 24 Luglio 2010

CONSAP: DOPO LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO MARONI - Ci aspettiamo dal
Governo - dichiarano Incoronato Giulio e Francesco Paolo Russo Segretari
Provinciali Consap - una convocazione per l'avvio delle trattative
contrattuali .


Leggendo le dichiarazioni trionfalistiche del Ministro dell'Interno che
dichiara " a compensare i tagli previsti nel 2011 per il ministero e io
quindi non sono affatto preoccupato dai tagli che sono venuti e verranno
dalla manovra perchè appunto -ha tenuto a ribadire- sono ampiamente
compensati, anzi avremo più risorse grazie appunto all'azione che le forze
dell'ordine stanno facendo contro i patrimoni mafiosi".... la Consap -
Sindacato maggiormente rappresentativo della Polizia di Stato -- ricorda che
il comparto sicurezza ha ben due contratti scaduti. Una vacanza contrattuale
da record " altro che fiducia " ben tre anni . Ci aspettiamo dal Governo e
dal Ministro non solo le solite promesse -- dichiarano Incoronato Giulio e
Francesco Paolo Russo Segretari Provinciali Consap -- ma una convocazione
per l'avvio delle trattative contrattuali .Siamo in mobilitazione " sul
territorio Nazionale" il nostro obiettivo e' quello di portare a conoscenza
dell'opinione pubblica la situazione in cui versano le Forze di Polizia
difatti la manovra "inaccettabile" blocca i contratti, cancella l'atteso
riordino delle carriere, congela le indennita' legate alla contrattazione di
secondo livello, annulla le progressioni di carriera ed introduce un diverso
sistema di calcolo della liquidazione con effetti penalizzanti per il
personale". A preoccupare è pure l'età degli agenti, sempre meno dal punto
di vista numerico e sempre meno giovani.Così l'età media è di
quarantacinque, con turni di servizio h24 per la sicurezza del cittadino .
L'organico è già sotto di oltre dodicimila unita' , nel 2013, inoltre,
complici pensionamenti e mancate assunzioni, il personale passerà da
centomila a novantamila unità .L'abnegazione ed il sacrificio quotidiano che
donne ed uomini della Polizia di Stato ( che da cittadini sentiamo il dovere
di ringraziare) profondono senza risparmio --- con uno stipendio a dir poco
irrisorio -- si riesce a mascherare le carenze tecniche ed operative che
negli ultimi anni hanno raggiunto i loro massimi livelli.

Ufficio Stampa
393-1634631 Russo
fax 06-23312815


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl