Tulli ( Uil Fpl Roma ): “La Uil Fpl scenderà in piazza a difesa dell’Ospedale Padre Pio di Bracciano”

16/apr/2011 07.58.10 Dr. Pietro Bardoscia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Lunedì 18 Aprile 2011, la nostra organizzazione sindacale manifesterà a Bracciano, insieme a tutti i cittadini e ai lavoratori del comprensorio, contro la riconversione dell’Ospedale Padre Pio. Lo dice in una nota il Segretario Responsabile della Uil Fpl di Roma Claudio Tulli. Come abbiamo già annunciato nel nostro sito www.uilfplroma.it - prosegue Tulli - protesteremo contro la cancellazione dei posti letto day hospital e di degenza del Padre Pio, prevista dal piano di riordino della rete ospedaliera della Regione Lazio. Dopo la decisione del TAR nel Febbraio scorso, che ha imposto alla Polverini di fornire chiarimenti in merito alla «riconversione» dell'ospedale Padre Pio di Bracciano in un ospedale distrettuale di II livello, ossia in un punto di primo intervento, stabilita nel decreto del commissario ad acta della Sanità 80/2010, pensiamo sia difficile, per la Regione Lazio, offrire delle spiegazioni oggettive non potendo giustificare la chiusura di una struttura che, non ha nelle sue vicinanze, un altro Presidio di Pronto Soccorso se non quello del San Filippo Neri e del Sant’Andrea situati a molti kilometri di distanza. Questo Piano - conclude il sindacalista della Uil Fpl di Roma - dimostra come il tutto sia stato effettuato in gran fretta e solo per rispondere ad esigenze di riduzione della spesa; non si capisce infatti il perché sia stata penalizzata in questo modo la Asl Roma F che ha una percentuale di posti letto nettamente inferiore rispetto a Roma. Ufficio Stampa Uil Fpl di Roma – Dr. Pietro Bardoscia Per Info rivolgersi a: Claudio Tulli Segretario Responsabile della Uil Fpl di Roma
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl