CONSAP:SCONTRI NO TAV - POLIZIA : NOI GARANTI LIBERTA'

27/giu/2011 14.53.57 consap Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
SCONTRI NO TAV - POLIZIA : NOI GARANTI LIBERTA'
CONSAP : SOLIDARIETA' AI POLIZIOTTI FERITI

Le forze dell'ordine " che questo Governo ha spesso dimenticato" hanno
evitato con la loro abnegazione e forza di volontà il peggio , lo affermano
i Segretari Provinciali della Consap Incoronato Giulio e Russo Francesco P.
nel corso degli scontri per la costruzione della TAV.
Ancora una volta le tensioni sociali del Paese vengono scaricate sulle
spalle delle forze di Polizia, ancora una volta i poliziotti, mal pagati e
con tagli alla sicurezza sono chiamati a fronteggiare la rabbia dei
manifestanti.
Ancora una volta i poliziotti - per fronteggiare i contestatori più
violenti hanno dovuto subire violente aggressioni.
I 25 feriti registrati oggi tra le forze dell’ordine parlano chiaro. I
poliziotti, come al solito, stanno facendo il proprio dovere sempre e
comunque : garantire la libertà ed i diritti di tutti i cittadini, sia di
quelli che protestano sia di quelli che debbono lavorare nei cantieri
dell'alta velocità.
In queste manifestazioni - dichiara Russo - si insinuano elementi
solo per commettere reati " CONTRO CHI RAPPRESENTA LO STATO" a danno
di persone e cose in modo a dir poco vergognoso.
Si applichi - continua Incoronato - la Legge -- TULPS e CODICI - in modo
esemplare, verso delinquenti travestiti da pacifici manifestanti, fino
all'arresto.
E' bene però che il Governo e la maggioranza che lo sostiene evitino di
tirare troppo la corda. Basta con i tagli alla sicurezza e ai nostri miseri
stipendi, non ce la facciamo più.

Ufficio Stampa Consap
339-5067097 - 393-1634631


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl