IL VENERDI' SANTO A BRACCIANO XXXVII EDIZIONE DE LA PASSIONE DI CRISTO

03/apr/2012 13.48.01 Fuori dal Comune - periodico di informazione del C Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NOTA INFORMATIVA

 

Per il Venerdì Santo a Bracciano

La XXXVII edizione de “La Passione di Cristo”

 

La spettacolare rievocazione organizzata dal Rione Monti. Oltre 150 figuranti, tre location ed effetti speciali. Gesù crocifisso sugli spalti del Castello

 

Devozione e tradizione caratterizzano anche per il 2012 a Bracciano il grande evento de La Passione di Cristo che si tiene ogni Venerdì Santo con una spettacolare rievocazione della Gerusalemme di duemila anni fa.

La manifestazione, giunta alla XXXVII edizione è organizzata dallo storica Associazione Rione Monti e si avvale del patrocinio del Comune di Bracciano, della Pro Loco e delle collaborazioni del Comando Artiglieria della la Principessa Maria Pace Odescalchi.

Quest’anno l’evento, in programma venerdì 6 aprile dalle 21, si innova con la tecnologia. Le scenografie della prima parte  teatrale - dalla Predicazione di Giovanni Battista fino alla cattura di Gesù e alla flagellazione davanti a Ponzio Pilato – che si svolge all’interno della Caserma “Enrico Cosenz” sono realizzate con dei videoproiettori professionali ad alta intensità luminosa, su uno schermo da retroproiezione, con conseguente animazione delle immagini, integrati da elementi tridimensionali: piante, statue romane, colonne etc.

 

Grande spettacolarità anche per la Salita al Monte Calvario. Terminato il Processo a Gesù infatti il corteo formato da 60 soldati romani a piedi e a cavallo, circa 60 popolani, i sacerdoti del Sinedrio, i soldati di Erode e i personaggi principali, si snoda attraverso la centralissima Principe di Napoli, illuminata da fiaccole romane.

La Crocifissione ha invece luogo sul primo bastione dell’imponente Castello Odescalchi, a circa 15 metri di altezza. E a questo punto che per le migliaia di spettatori assiepati nella piazza sale l’emozione e la suggestione anche per il supporto di musiche ed effetti speciali che accompagnano tutta la scena della Crocifissione  fino al “tutto è compiuto”.

Di notevole effetto anche la scena della Resurrezione costituita da una proiezione dell’immagine di Gesù Cristo alta come la facciata del castello.

Tutta la manifestazione si svolge con costumi d’epoca che vengono realizzati, e ogni anno migliorati, interamente dal Rione Monti.

Partecipano circa 150 fra personaggi principali e figuranti e una squadra tecnica di  50 persone. Due ore di full immersion. Tutti coloro che collaborano alla riuscita dell’evento, sono volontari e non percepiscono alcun tipo di compenso o rimborso. Preziosa anche la collaborazione di altre associazioni attive sul territorio tra le quali: La Compagnia del Castello, il Comitato Pisciarelli e l’ASD Equitazione Butteri Bracciano. In caso di pioggia la manifestazione viene rimandata al primo giorno utile successivo.

 

Per le festività pasquali, inoltre, il Comune di Bracciano – Assessorato alle Politiche Giovanili e la Compagnia del Castello, organizzano per domenica 8 aprile a partire dalle 10 in piazza degli Ulivi a Bracciano Nuova la IV edizione della Colazione di Pasqua, una manifestazione gratuita che rinnova una tradizione braccianese.

Da visitare anche in questi giorni e fino a tutta la giornata di Pasqua anche la mostra dell’attivissima Associazione Pittori La Cerqua allestita nella chiesa della Misericordia in via Umberto I.

 

In allegato il manifesto ed alcune immagini de La Passione di Cristo

                                                                 

Bracciano 3 aprile 2012

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl