SEGNI - C.S. furti alla chiesa e uff tecnico; fanali rotti scuolabus e Gaia, ruote squarciare ai Vigili

27/apr/2012 14.15.01 Comune di Montelanico (Rm) Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


 Con preghiera di pubblicazione


SEGNI �“ Settimana movimentata per la città che ha registrato una serie di gesti vandalici e un paio di furti. Il primo ha interessato la chiesa del Gesù, che risale al primo decennio del XVIII sec. ad opera dei padri dottrinari, chiusa al culto quotidiano, ma aperta per le celebrazioni domenicali serali. All’interno della Chiesa del Gesù, è conservata una tela, opera di un abile pittore che copiò la "Vergine in contemplazione" di Guido Reni, inserendo l'elemento della spada che trafigge la Vergine, ritenuta miracolosa e molto cara ai segnini  la cui devozione risale all’epidemia di peste e di colera del 1854. I segnini, grati alla Madonna per la cessazione delle epidemie espressero un “voto” che, dal 1855, si celebra ancora oggi nel mese di novembre. Qui, all'interno della chiesa, ignoti si sono introdotti dal retro forzando una finestra, ed hanno portato via delle colonnine senza valore, ma hanno danneggiato seriamente la macchina processionale che viene utilizzata in occasione del voto, per il trasporto dell'immagine dell'Addolorata dalla chiesa del Gesù a Santa Maria Assunta. Nella stessa nottata si sono poi introdotti nell'ufficio tecnico del Comune, edificio attaccato alla chiesa, ed hanno portato via una macchina fotografica e delle penne. Alcuni giorni prima invece a cadere sotto le “mire” di ignoti gli scuolabus, e i mezzi del Consorzio Gaia, entrambi parcheggiati nel piazzale antistante il magazzino comunale di Via Traiana, chiuso e recintato, rompendo i fanalini. Infine, lo scorso 23, sempre all'interno del magazzino comunale, i Vigili Urbani hanno trovato la loro autovettura di servizio, una fiat Panda, con tutte e 4 le ruote squarciate. Da venerdì il Comune ha installato le telecamere e ora tutta l'area è video sorvegliata. Sull'intera vicenda stanno indagando i Carabinieri della locale Stazione per trovare i responsabili.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl