Ospedale Bracciano: mozione unanime del Consiglio comunale per adempimento sentenza Consiglio di Stato

08/ago/2012 10.56.46 Fuori dal Comune - periodico di informazione del C Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

NOTA INFORMATIVA

 

Ospedale Bracciano: mozione unanime del Consiglio comunale per adempimento sentenza Consiglio di Stato

 

Chiesta in particolare “la riattivazione immediata della degenza e dell’attività operatoria della UOC di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale Padre Pio, oltre alla garanzia dei servizi essenziali quali Pronto Soccorso e Reparti di Degenza”

 

“Il Consiglio comunale si impegna ad intraprendere tutte le azioni, anche di natura legale, volte a tutelare il diritto alla salute della comunità territoriale, facendosi carico di assumere il ruolo di capofila del gruppo dei Comuni ricorrenti e delle associazioni del territorio coinvolte nella protesta. Si impegna altresì a pretendere dalla dirigenza Asl atti di salvaguardia del servizio nonché atti rivolti al ripristino ex ante Decreto 80 e, nello specifico, la riattivazione immediata della degenza e dell’attività operatoria della UOC di Ortopedia e Traumatologia dell’Ospedale Padre Pio, oltre alla garanzia dei servizi essenziali quali Pronto Soccorso e Reparti di Degenza”.

 

E’ quanto ha deciso all’unanimità il Consiglio comunale di Bracciano nell’ultima seduta del 19 luglio scorso approvando una mozione proposta dal consigliere delegato Mauro Negretti.

 

L’atto sottolinea in premessa che “in data 30 maggio 2012 il Consiglio di Stato ha accolto il ricorso proposto dal Comune di Bracciano ed altri contro la sentenza del Tar sul riordino ospedaliero del Lazio, annullando il Decreto 80/2010 per la parte riguardante l’ospedale Padre Pio di Bracciano e tiene conto del fatto che “ad oggi, nessun provvedimento risulta essere stato adottato dalla dirigenza della Asl Rm/F, in adempimento a quanto prescritto dalla suddetta sentenza”.

 

Il provvedimento in premessa fa inoltre riferimento “alle problematiche assistenziali dell’ospedale Padre Pio che vanno acuendosi di giorno in giorno a causa della inadempienza manifesta dei responsabili istituzionali e che mettono a serio rischio i livelli essenziali di assistenza con gravi lesioni del diritto alla salute sancito dalla nostra Considerazione”.

 

Situazione per la quale – si legge ancora in premessa – si ritiene “dover contrastare tale negligenza e contestare la palese inottemperanza da parte delle autorità preposte al dispositivo del Consiglio di Stato, vincolante a tutti gli effetti per le parti in causa”.

 

fuoridalcomune@comune.bracciano.rm.it - 06/99816375

Bracciano, 3 agosto 2012

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl