900 lavoratori Capodarco senza Rimborsi Inps. La Uil Fpl pronta alla protesta.

09/ago/2012 16.02.36 Dr. Pietro Bardoscia Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il ritardo nell'erogazione dei rimborsi Inps ai lavoratori Capodarco in Cassa Integrazione dal Marzo del 2012 sta diventando intollerabile. Molti nostri iscritti ci stanno chiamando disperati per il grave ritardo nel rimborso relativo al mese di Maggio; sono infatti passati oltre 50 giorni dal pagamento della mensilità di Aprile e la pazienza dei lavoratori è allo stremo.

 

Lo comunica in una nota il Segretario Provinciale della Uil Fpl di Roma Paolo Dominici.


Non basta trovarsi decurtato lo stipendio a causa della Cassa Integrazione – prosegue Dominici - ora ci si aggiunge anche l'Inps.

Sono oltre 900 le persone coinvolte. Se entro qualche giorno non ci saranno sul conto dei lavoratori i dovuti rimborsi, il nostro sindacato Uil Fpl è pronto ad organizzare un sit-in di protesta che in Via Tuscolana, sotto la Sede dell'Inps.

E’ scandaloso che tutto questo possa dipendere, se è vero quanto ci è stato riferito, dalle ferie  del personale addetto. Speriamo vivamente che non sia questa la motivazione; comunque – conclude Dominici - ora è arrivato il momento della mobilitazione.

 

Ufficio Stampa Uil Fpl di Roma

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl