Bracciano: torna potabile l’acqua dell’acquedotto Lega

10/ott/2014 19.47.16 Fuori dal Comune - periodico di informazione del C Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

NOTA INFORMATIVA
 

 

Bracciano: torna potabile l’acqua dell’acquedotto Lega

 

Revocato il divieto. Il consigliere Remo Eufemi: “prosegue l’impegno per il monitoraggio costante”

   

Torna potabile a Bracciano l’acqua distribuita dall’acquedotto Lega che serve la frazione di Vigna di Valle e zone limitrofe. Emanata ieri, dopo i controlli effettuati dalle autorità competenti, una ordinanza del sindaco Giuliano Sala che revoca il divieto, introdotto a luglio, di potabilità dell’acqua distribuita per non conformità ai parametri di legge relativi all’arsenico e floruri.  

   

“Dopo gli interventi fatti sul dearsenificatore �“ commenta Remo Eufemi, consigliere delegato �“ possiamo dire che oggi l’acqua distribuita in tutta Bracciano è conforme ai parametri di legge. Il nostro impegno prosegue �“ aggiunge Eufemi �“ con il monitoraggio continuo e costante affinché i parametri di legge si mantengano sempre conformi”.  

   

L’ordinanza è stata emessa in base alla nota protocollo 0054269 del 09/10/2014 dell’Azienda USL RM F �“ U.O.C. SIAN Dipartimento di Prevenzione, conla quale è stato comunicato l’esito delle analisi effettuate su campioni di acqua prelevati nel Comune di Bracciano in data 25.09.2014 dall’ARPALAZIO, da cui è emersa la conformità dell’acqua ai valori di parametro per i fluoruri fissati dal Decreto legislativo 31/200.  

   

fuoridalcomune@comune.bracciano.rm.it

Bracciano, 10 ottobre 2014 - CS 128-2014

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl