Angeli della Finanza: uno spettacolo per descrivere la crisi economica, arriva "Fino al cielo risuona"

16/ott/2014 15:03:10 Ufficio Stampa Angeli della Finanza Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“Fino al cielo risuona” è il primo spettacolo sulla crisi economica nato da un’idea tra l’associazione di volontariato Angeli della Finanza e la compagnia teatrale Grosso Gatto. Lo spettacolo andrà in scena al teatro Fellini a Pontinia il 22 Novembre ore 20.30 e successivamente nelle date del 9-10-11 gennaio 2015 a Roma teatro testaccio.

 

Il Fondatore e Presidente dell’associazione Angeli della Finanza Domenico Panetta ci spiega perché nasce questo spettacolo, numerose sono le tragedie che emergono quotidianamente nella cronaca della nostra nazione, sfratti, suicidi per crisi economica, disoccupazione che devasta il nostro paese, carenze di assistenza per i nuovi poveri, ma nasce anche con la volontà di trovare una soluzione a tutti questi problemi, nasce con la voglia di dare speranza a situazione apparentemente non risolvibili.

 

In cosa consiste lo spettacolo c, in due monologhi il primo drammatico, spietato quadro del dramma e dell'immoralità politico-economica e sociale che permette il fenomeno della catastrofe che attraversa il nostro Paese. Vediamo una immaginaria first lady analizzare dal proprio punto di vista la situazione, al cospetto delle vedove dei suicidi per crisi.

Il secondo monologo, giocoso e carico di speranza, propone invece una soluzione paradossale, con il rovesciamento e capovolgimento delle volontà, finalizzate non più ad un personale tornaconto, come nelle economie criminali e ciniche, ma ad una coesione sociale, ad un rapporto umano che torna ad essere fraterno, perchè la speranza di soluzione è strettamente legata al senso di umanità e socialità riportate al loro significato più puro e semplice. Qui vediamo infatti una madre e moglie raccontare come la sua famiglia ha ritrovato la serenità liberandosi dalle pressioni economiche attraverso l'analisi della differenza tra ciò che è rilevante e ciò che è necessario.

 

Lo spettacolo vede nel ruolo della first lady l'attrice romana Alessia de Bortoli, con Giselda Palombi in scena per il secondo monologo e il musicista e compositore Giampietro Sidoni

Parte del ricavato sarà donato all’associazione Angeli della Finanza. Ringraziamo tutto coloro che parteciperanno all’evento.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl