Colleferro - C.S. Polo universitario

Ha perciò rimarcato come, rafforzando il rapporto tra Università e territorio, inevitabilmente si avrà anche una crescita del pil locale che possa durare nel tempo.

10/dic/2014 13.56.04 Comune di Colleferro Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Comune di Colleferro

Ufficio Stampa

P.zza Italia, 1 - Tel. 06/97.203.235

Colleferro, 10/12/2014

C O M U N I C A T O  S T A M P A

 

NASCE IL POLO UNIVERSITARIO DI COLLEFERRO IL CONSIGLIO APPROVA UNANIME LO STATUTO

 

Nasce il “Polo Universitario di Colleferro”. Questa mattina, nel corso del consiglio comunale sono stati fatti i primi passi per l’avvio di una importante nuova realtà. E’ stato infatti approvato all’unanimità, con il voto congiunto della maggioranza e dell’opposizione, lo Statuto della Fondazione di Partecipazione denominato “Polo Universitario di Colleferro”. Il voto è giunto dopo una esauriente discussione sull’argomento, nella quale ha avuto un significativo apporto l’intervento del consigliere Mario Del Prete, che ha illustrato la portata dell’iniziativa. “Questo progetto �“ ha detto -, che ci permette di implementare la presenza dell’Università, è motivo di soddisfazione per tutto il territorio. Nella crisi economica generale che stiamo vivendo, ritengo che possa essere il primo passo per la ripartenza di una nuova economia”. Il consigliere ha quindi sottolineando l’utilità della scelta dello strumento giuridico, sia come garanzia di trasparenza che riguardo alla continuità oltre le amministrazioni che si succederanno. Ha perciò rimarcato come, rafforzando il rapporto tra Università e territorio, inevitabilmente si avrà anche una crescita del pil locale che possa durare nel tempo.

Il sindaco Mario Cacciotti, ringraziando il Consiglio comunale per l’impegno che si stava assumendo rispetto ad un progetto così ampiamente condiviso, ha sottolineato che la nuova realtà sarà un motivo di orgoglio per tutto il territorio oltre a rappresentare una nuova linfa economica. “Certo non risolverà tutti i problemi che ci sono in quest’area �“ ha detto ricordando la crisi della KSS ma accennando anche alle buone novità dell’Avio, per gli investimenti che si profilano per i prossimi anni �“ tuttavia mette in moto almeno una parte dell’economia, grazie alla maggiore presenza di studenti che comporterà”. Il Sindaco ha quindi preso l’impegno a dare seguito, con grande sollecitudine, al primo atto che si andava approvando, per far decollare il progetto in breve, esortando tutti i consiglieri a partecipare in un “impegno forte a lavorare per cercare di coinvolgere le industrie, le banche, i cittadini e le altre realtà pubbliche e private”.   

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl