Roma: Piano Rom chiude il Camping River

03/giu/2017 16:57:26 luca pagni Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Associazione Nazione Rom comunica e denuncia la chiusura del Camping River a Roma il 30 giugno 2017.

Nazione Rom ed i delegati del camping River (Ion Dumitru, Zarko Hadzovic, Bajram Ismaili, Mehmeti Zenepa, Enea Romulus) chiedono urgentemente incontro con il Sindaco Virginia Raggi e con l'Assessore Laura Baldassarre con immediata apertura del Tavolo di Inclusione Rom, Sinti, caminanti nel rispetto della Strategia e degli accordi eu. Denunciamo la frode in atto a roma ed in Italia.

I Fondi Strutturali Europei sono disciplinati dal regolamento eu 1303/2013. Esso stabilisce il principio di rappresentanza dei soggetti direttamente interessati. Roma Capitale è stata denunciata per falso in atto pubblico il 30 dicembre 2017.

Per la chiusura del Camping River esultano 8.000 cittadini firmatari della petizione "Fermiamo Il Campo Rom " Roma Nord Unita che vincerebbe al di là di ogni  possibile colore politico di appartenenza.

Con lettera del 1/6/2017 Prot. 45371 Roma Capitale ha di fatto comunicato l'imminente chiusura Camping River alla proprietaria Coop sociale Isola Verde Onlus, nell'ambito della procedura di gara indetta con Determina Dirigenziale 2036 del 14/06/2016.

La decisione capitolina è chiara e netta:

"Il servizio attualmente affidato in regime di prolungamento tecnico, giungerà in scadenza alla data del 30/06/2017".

Resta da capire che futuro avranno le famiglie ROM che per anni hanno trovato alloggio  e servizi ne Camping River a pochi metri dal fiume Tevere.

 

Camping River Roma zingari

 

La news di Nazione Rom è stata ripresa da:

http://www.settimanalezona.com/notizia.php?id=12113

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl