Affitti & Regione Lombardia

08/gen/2011 11.57.22 Sara Borsari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Una ventata di sollievo arriva nelle case dei milanesi e provincia ed è portata dal governatore Formigoni e dall’assessore comunale Zambetti. Saranno aggiunti 1500 o 200 euro al sostegno per gli affitti di Milano e provincie lombarde. Tutti coloro che hanno persone il lavoro oppure sono stati messi in mobilità o ancora sottoposti a sfratto ma che, in qualunque caso, pagano un affitto regolare beneficeranno anche per il 2011 del contributo straordinario per il sostegno degli affitti.

La giunta regionale lombarda ha stanziato ulteriori cinque milioni di euro per un totale di 55 milioni di euro che saranno utilizzati per sostenere i cassaintegrati. Per ottenere tale contributo straordinario non è necessario partecipare ad un bando in quanto il sostegno economico non si basa su una graduatoria ma è a sportello. Questo vuol dire che basta recuperare la domanda per il contributo, compilarla e presentarla negli appositi sportelli. Importante è sapere, per tutti coloro che fossero interessati, che le domande possono essere presentate fino ad esaurimento delle risorse disponibili e liquidate in ordine cronologico di presentazione.

Questa è un’azione molto importante in quanto mostra quanto la regione Lombardia sia vicina ai suoi cittadini e ai problemi, sociali ed economici – lavorativi, che li toccano.

Questi problemi legati al pagamento dell’ affitto, soprattutto per coloro che vivono nelle grandi metropoli di Milano, nascono in quanto gli affitti sono molto elevati; basta pensare che per un bilocale si può arrivare a spendere anche 1000 euro al mese.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl