Formigoni, una lettera per gli invalidi civili

26/apr/2011 17.37.06 Lodinotizie.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LODINOTIZIE • E’ dovuto intervenire lo stesso Roberto Formigoni, governatore della Lombardia, per assicurare interventi solleciti per quanti nella nostra regione hanno fatto richiesta di invalidità civile. Con una lettera inviata nei giorni scorsi a molti cittadini lombardi, alcuni dei quali anche lodigiani, il presidente della giunta regionale ha invitato i diretti interessati a rivolgersi agli uffici dell’Azienda Sanitaria di riferimento qualora non avessero ancora ricevuto la chiamata alla visita per l’accertamento dell’invalidità, trascorsi i 30 giorni di rito. La regione ha anche avviato una intensa collaborazione con l’Inps regionale per “giungere quanto prima all’individuazione di ogni possibile soluzione per agevolare e facilitare il percorso di riconoscimento dell’invalidità” si legge nella lettera. Sta di fatto che il Governo ha stretto la borsa per quanto concerne il riconoscimento delle invalidità civili a conferma delle difficoltà economiche dell’esecutivo nazionale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl