Lombardia – Tutela delle acque

Con questi fondi le Province potranno avviare interventi importanti come l'eliminazione dei rifiuti e dei detriti presenti in alcuni bacini, la pulizia, il controllo e la tutela della fauna ittica.

26/mag/2011 12.38.54 Lodinotizie.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

LOMBARDIA NOTIZIE • Le province lombarde avranno a disposizione 600.000 euro per realizzare interventi di tutela e risanamento delle acque e per la riqualificazione delle aree connesse. E’ quanto prevede una delibera approvata dalla giunta regionale.

Gli interventi hanno l’obiettivo di migliorare le condizioni degli ambienti lacustri e fluviali compromessi dall’attività dell’uomo o da eventi naturali. Con questi fondi le Province potranno avviare interventi importanti come l’eliminazione dei rifiuti e dei detriti presenti in alcuni bacini, la pulizia, il controllo e la tutela della fauna ittica.

I finanziamenti potranno coprire i costi per l’asportazione e il trasporto alle discariche dei rifiuti e dei detriti accumulati sulle rive o degli idrocarburi eventualmente smaltiti in acqua, per limitare l’eccessivo sviluppo della vegetazione o delle alghe e rimuovere materiali sommersi che possano arrecare danno alla navigazione. Potranno anche favorire programmi organici di riqualificazione o per l’incremento delle biodiversità.

Il contributo maggiore è stato destinato alla provincia di Brescia con oltre 116 mila euro, seguita da Bergamo con 78 mila e da Varese con 73. Seguono poi Cremona con 51 mila euro, Milano con 48 mila, Pavia con 36 mila e Lodi con 34 mila euro. La neonata provincia di Monza Brianza ha ottenuto poco più di 12 mila euro.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl