Con la ripresa economica ci saranno più offerte di lavoro bergamo

Con la ripresa economica ci saranno più offerte di lavoro bergamo.

Luoghi Italia, Medio Oriente, Giappone, America Centrale, America del Nord, Germania, Francia, Bergamo, Africa del Nord, Asia Orientale, Asia Centrale, provincia di Bergamo
Organizzazioni Unione Europea
Argomenti economia, commercio, industria

26/set/2011 00.02.35 Aivan78 Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Nella provincia di Bergamo la ripresa economica è in corso. Anche se i dati del secondo trimestre segnano un leggero rallentamento, l’indice complessivo delle esportazioni e delle importazioni dei primi sei mesi del 2011 segna un avvicinamento ai dati del 2008, ovvero al periodo pre-crisi. Anche se la crescita delle esportazioni provinciali è minore rispetto al dato regionale e nazionale, comunque è un dato positivo e ancora più solida è la crescita delle importazioni. I miglioramenti nelle esportazioni riguardano soprattutto i mezzi di trasporto, il settore del metallo, gli articoli in plastica e gomma e le apparecchiature elettroniche. Anche il settore del tessile segna un aumento delle richieste.

Con la ripresa possibile aumento di executive search

Se ci sarà una conferma di questa tendenza positiva nel corso dei restanti trimestri, si può ben sperare per un aumento delle offerte di lavoro bergamo nei vari settori industriali dell’area, a livello di manodopera qualificata ed anche di executive search. L’incremento delle esportazioni è legato a paesi dell’Unione Europea come Germania e Francia. Un porzione minore invece, con un rallentamento, è legato all’Asia orientale e all’Africa settentrionale, probabilmente a causa delle vicende del terremoto in Giappone e delle rivolte nei paesi arabi. In crescita anche le esportazioni verso l’America settentrionale, l’America centrale, l’Asia Centrale e il Medio Oriente. A livello di prezzi correnti, sono tre i settori che registrano dati positivi per quanto riguarda il valore complessivo delle vendite: bevande e alimentari, gomma-plastica e prodotti chimici. Nell’ambito delle importazioni, i settori con maggiore richiesta sono i metalli di base, il tessile e abbigliamento, le apparecchiature elettroniche, i macchinari. In aumento anche  le importazioni nel settore agricolo.

Dati positivi a livelo di iscrizioni di nuove imprese

Per quanto riguarda il tasso di iscrizione delle nuove imprese, Bergamo si conferma una delle province più dinamiche d’Italia. C’è un aumento dell’1,4% di nuove imprese rispetto al 2010. Le nuove iscrizioni al registro delle imprese della provincia è superiore al 10% rispetto all’anno precedente, con un tasso di cessazione invece molto basso, attorno all’1%.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl