SIFO, LAURA FABRIZIO RICONFERMATA PRESIDENTE

04/apr/2012 09.16.30 Francy Antonioli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il Consiglio Direttivo della SIFO (Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie), riunitosi a Milano lo scorso venerdì 30 marzo, ha riconfermato Laura Fabrizio quale Presidente della Società per i prossimi 4 anni. Vice Presidente è stata eletta Maria Grazia Cattaneo, già responsabile della qualità all’interno della SIFO, mentre il Segretario Nazionale è Franco Rapisarda. L’incarico di Tesoriere, infine, è stato affidato al dott. Isidoro Mazzoni. Il Consiglio Direttivo sarà formato da nove persone e oltre ai citati comprende Piera Polidori , Andrea Messori, Simona Creazzola, Silvia Adami e Francesca Venturini. Di questi, quattro già facevano parte del precedente Consiglio Direttivo (Fabrizio, Messori, Rapisarda, Venturini), mentre cinque sono alla prima elezione. “Sono ovviamente molto contenta – ha dichiarato la dott.ssa Fabrizio –. La cosa che in questo momento mi fa più piacere è sapere che si è formata una bella squadra e che lavoreremo in maniera coesa e con spirito di gruppo. Siamo ben distribuiti sul territorio nazionale (tre del Nord, tre del Centro e tre del Sud) e tra chi lavora in ospedale e chi nei servizi farmaceutici territoriali. Abbiamo anche due giovani colleghe, Silvia Adami e Simona Creazzola, che siamo certi ci porteranno tanti stimoli e saranno una spinta a innovarci”. La SIFO è un’associazione culturale e scientifica dei farmacisti ospedalieri e dei servizi farmaceutici territoriali delle Unità sanitarie locali. Ad essa affluisce la quasi totalità dei farmacisti pubblici dipendenti dal SSN (Servizio Sanitario Nazionale) e quelli dipendenti dalle strutture ospedaliere private. La SIFO è stata costituita nel 1952 e ha sede a Milano. Ad oggi conta oltre 2.750 soci e si propone di: • promuovere e coordinare l’attività scientifica, tecnica ed amministrativa delle farmacie degli ospedali al fine di migliorarne le prestazioni; • studiare, aggiornare e perfezionare i mezzi per la realizzazione, la produzione e la distribuzione dei farmaci negli ospedali in collaborazione con gli altri sanitari; • curare i metodi di lavoro ed i criteri amministrativi a vantaggio di una sempre più efficace economia delle amministrazioni ospedaliere; • prendere ed incoraggiare tutte quelle iniziative ritenute idonee ad elevare, sotto l’aspetto etico e culturale, il farmacista che esercita la professione nelle farmacie degli ospedali e nei servizi farmaceutici delle USL.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl