Acqua “E’ Ora” ed etilometri per sensibilizzare i giovani sui pericoli degli alcolici

Acqua "E' Ora" ed etilometri per sensibilizzare i giovani sui pericoli degli alcolici Questa sera all'incontro su sicurezza stradale e infrastrutture, organizzato dal Pdl, che si svolgerà a partire dalle ore 20.30 al Patio Club, di corso Moncalieri 346/14, dal titolo "Se Guidi non Bevi.

04/giu/2009 11.08.05 redoffice Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Questa sera all’incontro su sicurezza stradale e infrastrutture, organizzato dal Pdl, che si svolgerà a partire dalle ore 20.30 al Patio Club, di corso Moncalieri 346/14, dal titolo “Se Guidi non Bevi.  Se Bevi non Guidi”, e alla discoteca La Rotonda al parco del Valentino, verranno distribuiti degli etilometri e le bottigliette d’acqua “E’ Ora” di Claudia Porchietto. Si tratta di un’iniziativa della candidata del centrodestra alla presidenza della Provincia di Torino, Claudia Porchietto, che intende così sensibilizzare i giovani sui rischi che si corrono mettendosi alla guida sotto gli effetti dell’alcol. All’incontro al Patio Club saranno presenti, tra gli altri, i sottosegretari Bartolomeo Giachino e  on. Guido Crosetto,  il sen. Aldo Scarabosio, l’on. Mario Valducci, il sen. Enzo Ghigo, l’on. Vito Bonsignore (vice capogruppo al Parlamento europeo del PPE) e l’on. Agostino Ghiglia. “Ogni anno nel nostro Paese migliaia di persone perdono la vita in incidenti stradali – ha aggiunto Claudia Porchietto – e, solo nella nostra provincia, nel 2007, secondo una statistica Istat, i decessi e i feriti a causa di incidenti sono stati 11.459, di cui il 59% su strade provinciali. Di questi, secondo le statistiche mediche, il 20% possono essere riferiti a situazioni legate all’eccesso di alcol. E’ quindi prioritario far capire ai nostri giovani che guidare dopo aver bevuto troppo è molto pericoloso. La Provincia, su questo problema, si deve impegnare a fornire collegamenti sicuri, con strade che siano in perfette condizioni. Tramite la collaborazione con le scuole guida, poi, è possibile dare un impulso verso una migliore educazione stradale. Detto ciò, rimane prioritario mantenere sempre alto il controllo sull’abuso di alcolici”.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl