Un Carmine diverso

14/mag/2009 15.45.40 ViviMartina.it Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

news di Martina FrancaContinuano gli incontri con i politici: l’Assessore Chiarelli...lasciamo le polemiche e rimandiamo i prossimi incontri all’8 giugno


Con grande soddisfazione continuano gli incontri con il Comitato Quartiere Carmine, chiamati “tu per tu” per fare in modo che ci sia un incontro personale con i politici. Questa volta i responsabili Pasquale Massafra, Michele Mastrovito e Gianfranco Santoro hanno incontrato l’Assessore alle Politiche Comunitarie Avv. Giuseppe Chiarelli. Sono emerse davvero grandi novità per il quartiere.

Si sta lavorando – ha affermato l’assessore – per dare a Martina una nuova identità sia al quartiere che al centro storico ma anche per l’intera città. Primo fra tutti sono già all’opera per i lavori dell’illuminazione pubblica in Via Bellini, un finanziamento fresco fresco arrivato dalla Regione Puglia. Ci sono già le risorse economiche per la realizzazione di un parcheggio in viale Europa che si colleghi al centro di Martina Franca, presto andrà in porto”.

Durante l’incontro si è cercato di identificare anche il finanziamento per la videosorveglianza nella villa Carmine, dopo una lunga battaglia del comitato, Comitato Quartiere Carminefinalmente tramite i fondi di Area Vasta si avrà la messa in sicurezza della villa. “Ecco raggiunto un altro traguardo! – confermano i responsabili del comitato – finalmente avremo un controllo di chi compie atti vandalici nella villa”.

Si è ancora alla ricerca del finanziamento per l’abbattimento della struttura dell’ex-Archimede per il progetto voluto dall’Assessore Fumarola, per la realizzazione di una palestra, una balera e gli uffici per le associazioni di volontariato, ed intanto si è già all’opera per creare una struttura completamente adeguata dell’ex-Omni.

Ci sono pervenute parecchie lamentele da parte dell’ordine degli avvocati – continua l’Avv. Chiarellidel disagio del distacco del tribunale dal giudice di pace, l’uno nel palazzo ducale e l’altro in via del tocco, creando delle vere e proprie perdite di tempo. L’ideale sarebbe creare all’interno dell’ex-omni la sede ufficiale del tribunale accorpando il Giudice di Pace. Per ora è solo un’idea che cercherò di portare a termine”. Il quartiere così acquisterebbe un grande prestigio.

Il comitato soddisfatto dei continui incontri, delle richieste che pervengono alla e-mail comitatoqcarmine@libero.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , da parte di consiglieri e assessori danno atto “è questa la politica che vogliamo portare a Martina, fatta dalla gente, dalle necessità che quotidianamente si affronta…che parte dal basso e non più solo dall’alto. Questi incontri “tu per tu” verranno col tempo messi a confronto, ma non vogliamo anticipare niente. Sul nostro esempio vorremmo che Martina Franca avesse altri comitati”.

Nell’ultimo periodo sono nate polemiche in vista delle prossime elezioni, è giusto allora riprendere, per mantenere la natura apartitica del comitato, gli incontri dopo l’8 giugno, onde evitare che qualcuno strumentalizzi la sua visibilità. Si conferma, comunque, che degli incontri fatti fino ad adesso non si è parlato di candidature, né programmi politici ma solo esclusivamente dei problemi del quartiere.

-----------

Staff ViviMartina.it
www.vivimartina.it
info@vivimartina.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl