Comunicato Stampa

25/feb/2014 18:41:54 Comitato Pendolari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Al Presidente della Regione Sicilia
On.le Rosario Crocetta
 
Al Sig. Assessore Regionale ai Trasporti
On. Nino Bartolotta
 
Al Sig. Sindaco del Comune di Palermo
Prof. Leoluca Orlando
 
Al Direttore RFI Sicilia
Ing. Andrea Cucinotta
 
Al Direttore Trenitalia Sicilia
Dott. Francesco Costantino
 
 
Agli Organi di Stampa
 
 
 
 
Comunicato Stampa
 
Passano i mesi ma di contratto di servizio in Sicilia neppure l’ombra. Dopo i buoni propositi emersi nell’ultimo incontro con l’Assessore è calato l’oblio.
Nel corso degli anni stiamo assistendo al collasso del trasporto ferroviario in Sicilia.
I treni da Trapani per Palermo sono passati da 20 totali a 8, di cui uno limitato a Piraineto.
I treni per Termini Imerese tagliati del 50%. Quattro Punta Raisi soppressi e fusi con i Trapani. Linea per Trapani Via Milo chiusa. Linee tagliate, ponti crollati e dimenticati.
 
Cosa aspettiamo?
E’ di questi giorni l’annuncio di Trenitalia in Val d’Aosta, che ha annunciato un drastico taglio del trasporto regionale, il cui numero di treni sarà ridotto da 89 a 37 giornalieri.
Il tutto dovuto alla perdurante assenza di un Contratto di Servizio per il 2014.
 
Cosa dobbiamo ancora aspettare in Sicilia?
 
Che arrivi un nuovo annuncio funesto per la Sicilia in attesa che la politica si muova?
Certo il passato ha dimostrato la totale assenza della classe politica, più impegnata a preservare le poltrone di potere che al vero interesse dei cittadini e dei pendolari.
 
Sollecitiamo l’Assessore a sbloccare la questione Contratto di servizio definitivamente e con le cifre congrue.
 
 
Sicuri in un Vostro pronto riscontro
Porgiamo cordiali saluti
 
Palermo, 25 Febbraio  2014
 
 
 
Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
Ciufer
Patto Pendolari Italiani
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl