Addio Manutenzione Treni

01/ott/2014 12:46:17 Comitato Pendolari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Parliamo di nuovi treni, di nuove infrastrutture in Sicilia, tante cose belle, necessarie, ma spesso solo slogan.
Slogan per coprire il totale disarmo in cui sta cadendo giorno dopo giorno il trasporto ferroviario in Sicilia.
Treni costretti a girare sulle linee ferrate siciliane in continuazione.
La manutenzione dovrebbe essere fatta durante la notte, 
Ma le officine lavorano durante il giorno.

Quindi assistiamo al paradosso che i treni circolano mentre le officini sono attive.
Si "riposano" quando le officine sono chiuse.

E cosi abbiamo porte che funzionano a singhiozzo, carrozze ancorate ma chiuse, aria condizionata assente,
treni soppressi, convogli insufficienti in orari e tratte ad alta frequentazione.

Inoltre gira voce che  per i prossimi due anni le risorse stanziate per la manutenzione dei treni sono state ulteriormente tagliate.

A questo si aggiunga la morte della continuità teritoriale. Dopo Alitalia anche Fs Bluferries abbandona i collegamenti da Messina.

Dove sono i nostri politici? Dormono sonni tranquilli nei loro harem dorati.

In un periodo di crisi  in cui il trasporto pubblico dovrebbe essere nettamente potenziato, assistiamo al definitivo tracollo del trasporto ferroviario e dei collegamenti siciliani verso il resto dell'Italia.

Grazie politica!!!!

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
CIUFER




blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl