Nostro intervento sull'aggressione al Capotreno Riccardo Caristi

13/nov/2014 17:25:22 Comitato Pendolari Siciliani Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Messina, 13 novembre 2014

Al Direttore di Trenitalia per la Sicilia

Ing. Francesco Costantino

 

Al Direttore di Rete Ferroviaria per la Sicilia

Ing. Andrea Cucinotta

 

Al Dirigente del Compartimento

Polizia Ferroviaria per la Sicilia

 

Al Dirigente Generale del Dipartimento

Infrastrutture e Mobilità


Al Segretario Generale Orsa Ferrovie  


Oggetto: Aggressione Capotreno.-

In riferimento all’aggressione ed al ferimento del capotreno Riccardo Caristi, in servizio sul treno regionale 8771 delle ore 10.15 da Messina a Milazzo,  avvenuta stamane alla stazione di Spadafora, a nome del Comitato Pendolari Siciliani colgo l’occasione per porgere un augurio di pronta guarigione al Capotreno Riccardo e per condannare espressamente tali atti gravi nei confronti di tutto il personale di bordo di Trenitalia che svolge il proprio lavoro con correttezza e cortesia nei confronti di tutta l’utenza che giornalmente viaggia in treno.

Negli ultimi mesi si stanno verificando, sempre più frequenti, atti di sconsideratezza nei confronti del personale viaggiante di Trenitalia, uno degli ultimi episodi gravi, nel mese di maggio con l’aggressione ad una donna capotreno a Cefalù.

Abbiamo più volte proposto, noi del comitato, negli incontri con la direzione di Trenitalia e con la Regione Sicilia-Dipartimento trasporto ferroviario, di valutare la possibilità di concerto con il dirigente del Compartimento della Polfer, di programmare sui treni un servizio di scorta in borghese specie su quelli ritenuti a rischio.

Tale servizio, secondo noi, se realizzato potrebbe servire in molti casi come deterrente, volto a scoraggiare i malintenzionati sapendo che a bordo dei treni possano esserci degli agenti in borghese.

Certi che verranno adottate, da parte degli interessati, misure idonee a scongiurare il verificarsi di altri simili eventi, nell’interesse principale di tutelare il personale viaggiante e i passeggeri.

Cordialmente

Giosuè Malaponti - Presidente Comitato Pendolari Siciliani - Ciufer


--
Cordialità

Giosuè Malaponti - Presidente Comitato Pendolari Siciliani - Ciufer
recapiti: 3921727757 - 3475545402  - comitatopendolari@gmail.com  

Ricevi questa comunicazione perché sei iscritto alla newsletter del Comitato Pendolari Siciliani, ti ricordiamo che i tuoi diritti in materia di privacy sono tutelati nel rispetto della vigente normativa (D.lgs 196/2003), ma se non vuoi più essere aggiornato sulle novità del Comitato Pendolari puoi cancellare la tua iscrizione in pochi secondi rispondendo “CANCELLA ISCRIZIONE” all’indirizzo email comitatopendolari@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl