Biglietto unico integrato

29/gen/2016 12.26.06 Comitato Pendolari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.




Alla Commissione IV  - Ambiente e Territorio
Assemblea Regionale Siciliana

Al Comune di Palermo

A Trenitalia Sicilia

A Amat



Il Comitato Pendolari Sicilia chiede a questa spettabile Commissione un incontro in modo da poter discutere e cercare una possibile soluzione per una delle vergogne insanabili di questa meravigliosa città: il biglietto unico integrato.
Oggetto del desiderio dei pendolari e dei cittadini palermitani e non.
Una delle cose che in altre città italiane è una normalità.
Ma qui in Sicilia siamo a Statuto speciale. Quindi le cose normali non possono funzionare.
Noi abbiamo sempre chiesto la normalità. Servizi normali, trattamenti normali.
Del resto la specialità è sempre servita a pochi eletti.
E' dal 2008 che chiediamo una soluzione a questa assurdità. E non solo noi...
Non è accettabile lo scaricabarile tra Trenitalia, Comune, AMAT, Regione.
Si può e si deve trovare una soluzione alla ripartizione degli introiti.
Del resto sia Trenitalia che AMAT vivono grazie ai soldi pubblici.
Non dimentichiamolo mai!!! Esistono dei Contratti di Servizio regionali.
Quindi la Regione può e deve intervenire.
Ora che è partito, finalmente il servizio Tram, il biglietto unico integrato diventa imprescindibile.
Fiduciosi in un vostro pronto riscontro,
porgiamo cordiali saluti

Giacomo Fazio
Presidente Comitato Pendolari Sicilia
CIUFER






blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl