Palazzo di Giustizia Firenze: interrogazione al Governo

Quanto costa ultimare i nuovi uffici del Palazzo di Giustizia di Firenze, perché non è stato ancora ultimato e quanto ci vorrà per avviarne l'attività?

13/lug/2010 09.20.25 Francesco Bosi - Udc Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
NUOVO PALAZZO DI GIUSTIZIA DI FIRENZE: INTERROGAZIONE AL GOVERNO
Presentata dall'on. Bosi (Udc) ai ministri della giustizia e delle infrastrutture.
Dieci milioni di euro per rendere fruibili i nuovi uffici?


Quanto costa ultimare i nuovi uffici del Palazzo di Giustizia di Firenze, perché non è stato ancora ultimato e quanto ci vorrà per avviarne l'attività? A queste domande dovranno rispondere il ministro della giustizia e delle infrastrutture, interrogati dal deputato dell'Udc on. Francesco Bosi.
“I lavori nell'ex Area Fiat di Novoli per la realizzazione del nuovo Palazzo di Giustizia sono ultimati ormai da anni, con un ingente investimento di alcune centinaia di milioni di euro - sottolinea il deputato fiorentino Udc -.E' un'infrastruttura molto importante per Firenze, la Toscana e non solo in quanto permette di riunire tutti gli Uffici Giudiziari attualmente disseminati in numerosi edifici il cui mantenimento è un pesante aggravio di costi a carico della Pubblica Amministrazione”. Eppure, nonostante sia pronto, finora il Palazzo è inutilizzato a causa del mancato acquisto degli arredi e delle apparecchiature d’ufficio il cui costo ammonterebbe a poco meno di 10 milioni di euro.
Per questo Francesco Bosi ha deciso di interpellare i ministeri competenti “affinchè verifichino se e quando sarà attivo il nuovo Palazzo di Giustizia”.



IL TESTO DELL'INTERROGAZIONE


Al Ministro della Giustizia e al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Per sapere, premesso che:

a Firenze, nel quartiere di Novoli area ex Fiat, sono, da qualche anno, terminati i lavori di costruzione del nuovo Palazzo di Giustizia, che ha rappresentato un ingente investimento di alcune centinaia di milioni di euro;
il nuovo Palazzo di Giustizia è stato concepito per ospitare tutti gli Uffici Giudiziari del capoluogo toscano, attualmente disseminati in numerosi edifici reperiti in varie parti della città;
il suddetto stato di cose, oltre a determinare evidenti disservizi, costituisce un pesante aggravio di costi a carico della Pubblica Amministrazione;
il nuovo Palazzo di Giustizia risulta ad oggi totalmente inutilizzato nonostante il trascorrere del tempo, a causa del mancato acquisto degli arredi e delle necessarie apparecchiature d’ufficio.

Interroga il Governo per conoscere:

quali siano gli importi necessari all’approntamento dei nuovi uffici ed i motivi per i quali non si è ancora provveduto;
se corrisponda al vero che la spesa necessaria per tali approntamenti risulterebbe assai modesta e, comunque, inferiore ai 10 milioni di euro;
quando se ne preveda l’entrata in esercizio.


on. Francesco Bosi
Ufficio stampa
ufficiostampa@francescobosi.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl