Apuane: no all'ampliamento Parco

04/apr/2011 15.35.30 Francesco Bosi - Udc Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


L’UDC attacca la Provincia: “No all’ampliamento del Parco Regionale delle Alpi Apuane”


Il Presidente del gruppo dell’UDC in Regione, Giuseppe Del Carlo, guarda con apprensione il Piano del Parco Regionale delle Alpi Apuane, criticando l’idea della sua estensione.
“Crediamo, d’accordo con le associazioni dei cacciatori e di estesi settori della cittadinanza, che sia un errore procedere all’ampliamento del perimetro del Parco. Comunque, anche se ciò fosse necessario per consentire a questa area protetta di avere la superficie minima imposta dalla normativa comunitaria al di sotto della quale non si ottengono i finanziamenti, sarebbe meglio utilizzare lo strumento delle aree contigue, zone protette e sottoposte a diversi vincoli dove comunque la caccia è consentita.
Tutti gli enti locali dovrebbero impegnarsi per tutelare al meglio la sostenibilità ambientale del Parco, garantendo quell’equilibrio tra caratteristiche ambientali e territoriali che nel tempo è stato ottenuto grazie anche al contributo dell’attività venatoria capace di regolare la densità delle popolazioni selvatiche più invasive.
In questo scenario la Provincia - conclude Giuseppe Del Carlo - lasci stare pericolose manie di grandezza con l’espansione del Parco e le ideologiche battaglie contro il mondo venatorio e si confronti invece con molta chiarezza con tutte i soggetti interessati per evitare che sia rimesso in discussione l’ equilibrio esistente”.



on. Francesco Bosi
Ufficio stampa
ufficiostampa@francescobosi.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl