DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE CLAUDIO CRICELLI SULLO SCIOPERO DEI MEDICI DEL 16 DICEMBRE

16/dic/2015 12:25:16 Francy Antonioli Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Firenze, 16 dicembre 2015 – “Lo stato di agitazione dei medici testimonia il profondo disagio per un percorso di cambiamento qualitativo della Sanità italiana ormai interrotto da tempo. Non può funzionare un Sistema che non favorisce l'investimento nella professione, l'autonomia responsabile dei professionisti, limitando la capacità professionale affidata a soluzioni organizzative da troppo tempo annunciate ma prive di contenuti. Un Sistema il cui vero limite è ancora la burocrazia, lo scarso investimento nelle cure primarie e che non esalta e premia il merito ed i risultati degli operatori”. Claudio Cricelli, presidente della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (SIMG) commenta così la protesta dei camici bianchi italiani indetta per oggi. “La professione medica italiana è di gran lunga più ricca di qualità e di iniziative di quanto il Sistema Sanitario non riesca ad utilizzare - ha aggiunto Cricelli -. Occorre rilanciare un vero e proprio movimento che esalti la capacità sussidiaria dei medici a favore della qualità delle cure”.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl