Gommoni e imbarcazioni a Venezia: ecco le nove regole

19/ott/2011 10.08.22 Vdu Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Tempo di cambiamenti a Venezia per chi desidera navigare con imbarcazioni e gommoni sul Canal Grande e nei corsi principali. Le nuove regole sono state stabilite dall’assessore dei trasporti Ugo Bergamo per combattere la problematica relativa al moto ondoso continuo presente nei canali principali della città e per alleggerire la mole di lavoro negli uffici comunali. Per poter circolare con le barche a Venezia è necessario presentare delle deroghe: ogni anno ne vengono presentate circa 4000 e normalmente vengono approvate quasi tutte. Il regolamento entrato in vigore in questi giorni, invece, prevede una suddivisione tra due tipologie di deroghe: quelle di minor conto, ovvero quelle richieste ad esempio di sforamento sugli orari previsti, che saranno più semplici da ottenere; e quelle più specifiche, come gli spostamenti per il restauro di un immobile. Queste ultime dovranno essere più precise, motivate e verranno approvate solo se la barca in questione è dotata di GPS a bordo, per poter ritrovare facilmente percorso e velocità. Con questa nuova metodologia le richieste dovrebbero ridursi di un decimo e rendere il “traffico” nei canali più tranquillo e silenzioso.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl