Sei incontri sulla media education rivolti agli insegnanti di Asti

01/mar/2010 11.01.28 Marianna Natale Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ASTI - Un percorso di educazione ai linguaggi televisivi e ai nuovi media articolato in un calendario di sei incontri pomeridiani: è la proposta Teleintendo dedicata agli insegnanti di Asti che si svolgerà tra il mese di marzo e quello di maggio all’auditorium del Palazzo del Collegio (via Goltieri 3/A), realizzata grazie all’Ufficio Scolastico Provinciale di Asti, la rete di scuole “Capire, Fare, Socializzare la TV e la media education”, la Biblioteca Astense, il Corecom Piemonte, la RAI e l’Università di Torino.

Il progetto Teleintendo nasce dall’interazione tra diversi enti, istituzioni scolastiche e associazioni del territorio da tempo impegnati in attività di educazione all’immagine televisiva e alla multimedialità.

“Di fronte alla pluralità dei linguaggi comunicativi - spiega Adriana Marchia, commissario del CORECOM Piemonte - alla pervasività dei mezzi di comunicazione, ormai interattivi, tenuto conto degli esiti positivi realizzati in tutti questi anni dalle esperienze e sperimentazioni ancora in atto tra i partner del Teleintendo, si è sentito il bisogno di interagire con gli enti locali e le associazioni del territorio per la realizzazione di progetti complessi e a lungo termine”.
Per questo, nel 2008 è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa sull’educazione all’immagine televisiva finalizzato a raggiungere una serie di obiettivi tra i quali l’attivazione di percorsi di formazione e la progettazione di curricoli didattici di TV education, oltre alla costituzione di una rete di relazioni, collaborazioni e scambi con enti e soggetti pubblici e privati.


E’ stato ora approntato un apposito percorso metodologico-didattico per la produzione di un cortometraggio aperto a tutti i docenti delle scuole dell’Astigiano interessati all’educazione alla multimedialità.

Di seguito il calendario degli incontri:

  • 18 marzo, ore 15-18: Gli obiettivi di educazione ai media - Alberto Parola del dipartimento Scienze dell’Educazione e della Formazione dell’Università di Torino.
  • 8 aprile, ore 15-18: Aspetti psicologici della fruizione dei media - Alberto Parola del dipartimento Scienze dell’Educazione e della Formazione dell’Università di Torino.
  • 21 aprile, ore 15-18: Guardiamo la TV: gli indicatori di qualità e la loro applicazione ad alcuni tra i programmi più seguiti dai minori - Daniela Robasto del dipartimento Scienze dell’Educazione e della Formazione dell’Università di Torino.
  • 6 maggio, ore 15-17,30: La TV vista dal di dentro, visita al centro di produzione RAI di Torino (RAI, via Verdi 16, Torino).
  • 12 maggio, ore 15-18: Come progettare e realizzare un’attività di media education con i bambini e i percorsi di media education - Alessia Rosa del dipartimento Scienze dell’Educazione e della Formazione dell’Università di Torino e Loredana Orlandini, dirigente scolastico capofila della rete di scuole Teleintendo
  • 26 maggio, ore 15-18: Acquisizione di tecniche di ripresa e montaggio - Insegnanti del Centro di cultura per la Comunicazione e i Media di via Modena 35, ITER, Torino.


ISCRIZIONI: Per l’iscrizione è necessario scaricare l’apposito modulo dal sito interntet www.bibliotecastense.it, compilarlo e consegnarlo in Biblioteca o trasmetterlo via fax al numero 0141 531117 entro e non oltre lunedì 15 marzo 2010.

INFORMAZIONI:  www.piemonte.medmediaeducation.it/progettoteleintendo.aspx

22 febbraio 2010

Marianna Natale
 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl