IAAD Master of Science in design specializzazione in Transportation Design

28/lug/2011 16.02.03 IAAD - Istituto d'Arte Applicata e Design Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

EUROPEAN MASTER OF SCIENCE IN DESIGN - SPECIALIZZAZIONE IN TRANSPORTATION DESIGN 

Metodo e Filosofia

Con il fine di garantire una formazione di eccellenza e lo sviluppo di un modello didattico aggiornato e dinamico, capace di proporsi come “centro per l’innovazione”, il master individua nella sperimentazione il proprio principale atteggiamento metodologico e nella flessibilità didattica lo strumento per garantire un costante aggiornamento dei profili professionali.

In tutte le discipline, la programmazione didattica prevede continue fasi di interazione tra aspetti teorici e sperimentazioni pratiche individuando nel laboratorio il luogo della ricerca didattica.

Il corso ha l’obiettivo di formare giovani professionisti capaci di proporre soluzioni innovative e di gestire il processo di sviluppo del progetto: un progettista-creativo che sia in grado di controllare gli aspetti concettuali e tecnologico-produttivi, che sappia interpretare con consapevolezza gli aspetti socio-culturali ed economici del mercato di riferimento; che sappia coglierne gli umori che portano a soluzioni innovative nel contenuto e nella forma che attingono alle varie discipline progettuali-artistico-culturali; che sappia interpretare e prevedere le dinamiche di mercato.

Per progettare sarà quindi fondamentale conoscere e saper gestire aspetti culturali, concettuali, tecnologici, potenzialità e mezzi espressivi indirizzandoli alla creazione di prodotti e servizi innovativi: la rispondenza della progettazione rispetto al contesto risulta determinante per la creazione di una figura professionale contemporanea, preparata e consapevole, coerente con le esigenze del mercato e del mondo della produzione.

Grazie al supporto attivo delle realtà partner - concretizzato nella realizzazione di lezioni speciali, workshop, seminari, stage, progetti e tesi - il piano di studi utilizza supporti specifici costantemente aggiornati e orientati alla progettazione mirata nel settore della mobilità e dei principali mezzi di trasporto.

L’intero percorso didattico è così articolato per affrontare una progettazione di livello avanzato, che tenga conto degli aspetti tecnologici, produttivi, ambientali, ergonomici e di marketing, promuovendo la flessibilità, le capacità manageriali e l’attitudine al team-working. Lo scopo è di unire il mondo dell’industria, quello della ricerca e della sperimentazione attraverso lo studio di progetti patrocinati dall’industria stessa.
 

 

Informazioni generali

• Durata: 1 anno accademico - Inizio ottobre 2011 e conclusione luglio/agosto 2012.

• Crediti formativi: acquisizione di complessivi 60 crediti EABHES-ECTS

• Riconoscimenti: il master è riconosciuto da EABHES per il conseguimento dello European Master of Science in Design. E’ inoltre patrocinato da ANFIA – Associazione Nazionale fra Industrie Automobilistiche

• Numero chiuso: 20 studenti

• Frequenza: dal lunedì al sabato, più eventuali incontri seminariali e progetti speciali.

• Destinatari: laureati in Disegno Industriale e Ingegneria dell’Autoveicolo o in possesso di specializzazioni post diploma in Industrial o Transportation Design; candidati che abbiano maturato significative esperienze professionali nel settore dei mezzi di trasporto. Ogni altro caso sarà valutato singolarmente.

• Ammissione: presentazione della candidatura attraverso colloquio personale o spedizione via posta o e-mail di lettera motivazionale, curriculum vitae e portfolio; la conoscenza della lingua Inglese costituisce requisito preferenziale.

 

BORSE DI STUDIO

L’Istituto d’Arte Applicata e Design - Torino (IAAD) presenta un concorso di design per offrire ai partecipanti la possibilità di vincere 3 borse di studio per la frequenza del Master of Science in Design spec. Transportation Design realizzato in collaborazione con Italdesign Giugiaro.

Le borse di studio, pari al 100%, al 50% e al 20% della retta di frequenza, saranno assegnate rispettivamente ai primi 3 classificati; rimarranno a carico dei borsisti la tassa d’iscrizione e la tassa EABHES.

L’assegnazione delle borse di studio verrà effettuata in base a criteri di merito da una Commissione formata dal Direttore dell’Istituto e dal Coordinatore del Master.

Nello specifico verranno valutati:

portfolio personale

tipologia di laurea ed esperienza lavorativa

lettera motivazionale

Possono concorrere all’assegnazione delle borse di studio studenti laureati in Disegno Industriale e Ingegneria dell’Autoveicolo o in possesso di specializzazioni post diploma in Industrial o Transportation Design; candidati che abbiano maturato significative esperienze professionali nel settore dei mezzi di trasporto. Ogni altro caso sarà valutato singolarmente.

I Candidati che avranno superato la fase di preselezione potranno essere convocati per sostenere un colloquio di approfondimento presso la sede dell’Istituto.

Le candidature dovranno pervenire entro la data del 2 Settembre 2011 e potranno essere spedite via e-mail scrivendo all’indirizzo orientamento@iaad.it o via posta Istituto d’Arte Applicata e Design, Corso Re Umberto 5, 10121 Torino.

 

Percorso didattico

Il percorso didattico è strutturato in 2 semestri:

un 1° semestre propedeutico in cui saranno affrontati i temi della storia e critica del design contemporaneo, i principali strumenti di rappresentazione prospettica, disegno e colorazione sia manuale sia digitale, l’apprendimento del software Alias Autodesk (fondamentale strumento di modellazione nel settore automotive). Durante il semestre gli studenti svilupperanno anche una prima progettazione simulata.

un 2° semestre che prevede lo sviluppo della tesi, dove gran parte dell’attività didattica sarà a supporto del progetto, attraverso revisioni, lezioni di supporto per la rappresentazione e la renderizzazione dello stesso.

Parallelamente sono previsti: un focus sul tema della mobilità sostenibile e un corso di portfolio e design management per preparare gli studenti alla promozione dei propri progetti e della propria professionalità.

Durante l’anno accademico l’Istituto potrà organizzare visite didattiche presso centri stile, mostre e musei (eventuali costi per trasferta e ingressi saranno a carico dello studente), workshop speciali, incontri con designer di particolare rilievo.

 

Tesi

Ogni edizione del Master prevede lo sviluppo di un progetto di tesi in collaborazione con un centro stile esterno.

Il percorso progettuale si sviluppa attraverso un primo momento di briefing con l’azienda e successivi incontri di presentazione intermedia e confronto con i designer committenti sino ad arrivare alla discussione finale della Tesi.

Nelle precedenti edizioni del Master il progetto di tesi è stato sviluppato in collaborazione con: il Centro Ricerche Fiat e il centro stile Lancia.

 

Partner e Sponsor ufficiale A.A. 2011/2012: Italdesign Giugiaro

Partner della 3° edizione del Master è Italdesign Giugiaro che assegnerà agli studenti lo sviluppo di nuove proposte di design del modello Volkswagen Golf per le città del 2020 utilizzando tecnologie innovative a basso impatto ambientale.

 

Interverranno al Master in occasione delle revisioni e con incontri speciali:

Fabrizio Giugiaro - Co-Chairman and Styling Director Italdesign Giugiaro

Walter Da Silva - Head of Group Design Volkswagen AG

Alessandro Dambrosio - Head of Interbrand Design Volkswagen Konzern Design

Filippo Perini – Head of Design Automobili Lamborghini

 

Progetto di tesi: la Golf del 2020

Il progetto Golf nacque originariamente con un’eredità impegnativa: sostituire nel cuore del grande pubblico il Maggiolino, un modello storico dell’industria tedesca che all’inizio degli anni ’70 aveva venduto qualcosa come 20 milioni di esemplari.

Il nuovo modello progettato da Giorgetto Giugiaro e lanciato sul mercato nel 1974 si rivelò rivoluzionario, fuori dagli schemi e con una grandissima carica innovativa, diventando un’icona, un punto di riferimento in tutto il mondo dell’automobile.

Nel corso degli anni sono state prodotte sei serie di Golf con straordinari successi di vendita e col tempo è diventata un prodotto sempre più maturo, un prodotto che esprime forza e tanta sostanza, anche in termini di contenuti di sicurezza.

La sfida più importante che dobbiamo affrontare oggi è quella dell’ambiente e della riduzione delle emissioni.

Tema del progetto di partnership tra Italdesign Giugiaro e lo IAAD per il Master in Transportation Design 2011-2012 è ripensare la mitica Golf per le città del 2020 utilizzando nuove tecnologie a basso impatto ambientale.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl