Caleidoscopio 2011

Allegati

02/nov/2011 21.04.36 Istituto Musicale Pareggiato "G.Braga" Teramo Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Prende il via con il concerto del duo Carabellese-Laera, in programma  a Palazzo Re venerdì 4 novembre 2011 alle ore 21, la VII edizione della stagione concertistica della città di Giulianova "CALEIDOSCOPIO", organizzata dal Comune di Giulianova con la compartecipazione finanziaria della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Teramo.
Il cartellone, predisposto dalla direzione artistica composta dai Maestri Antonio Castagna e Marco Palladini, prevede 11 appuntamenti che avranno luogo a Palazzo Re, nella Cappella della Piccola Opera Charitas, nella Chiesa di Sant'Antonio e in due strutture scolastiche: l'Istituto Comprensivo Bindi-Pagliaccetti e l'Istituto Alberghiero. La parte organizzativa è curata dal Dott. Ludovico Raimondi, responsabile dell'Ufficio Manifestazioni del Comune di Giulianova.

Il duo Carabellese-Laera eseguirà il seguente programma:
J. Brahms, Sonata Op.99 per Pianoforte e violoncello;
P.I. Tchaikovsky, Pezzo capriccioso per violoncello e pianoforte Op.62;
G. Fauré, Élégie;
N. Paganini, variazioni sul tema del Mosè di Rossini;

Giuseppe Carabellese intraprende lo studio del violoncello con il maestro V. Paternoster. Si perfeziona presso l Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma col M° A. Bonucci. Prosegue gli studi presso l Accademia del Teatro alla Scala di Milano dove ricopre il ruolo di Primo Violoncello e Solista. Collabora con l'Orchestra Filarmonica della Scala e l'Orchestra Sinfonica della RAI. Si perfeziona presso la International Menuhin Academy in Svizzera e con i maestri J. Starter, R. Aldulescu, F. Helmerson, G. Grosgurin. Si esibisce in qualità di solista con la Camerata Lysy presso rinomati teatri sale da concerto in Europa, Giappone e Sud America . Consegue, summa cum laude, la Laurea di Solista ( Solistendiplom ) presso la Hochschule für Musik und Theater di Amburgo, sotto la guida del M° W. Mehlhorn. Collabora come Primo Violoncello con l'Orchestra del Teatro Comunale di Bologna e l'Orchestra Regionale Toscana. Si dedica all'insegnamento del violoncello presso il Conservatorio e la Scuola Media ad indirizzo musicale. Pratica e studia i principi dello Yoga che applica con successo ad un suo innovativo metodo didattico per l’insegnamento del violoncello. Per i suoi meriti artistici è stato insignito dal Presidente della Repubblica della Medaglia di Benemerito della Scuola della Cultura e dell’Arte. Suona un violoncello Lorenzo Ventapane appartenuto al grande violoncellista Arturo Bonucci.

Pietro LAERA ha studiato al Conservatorio di musica “N. Piccinni” nella classe di Luigi CECI diplomandosi con il massimo dei voti, lode e menzione speciale.Ha conseguito il Diploma Accademico di II livello in Discipline Musicali -indirizzo interpretativo- compositivo presso l’Istituto Superiore di studi Musicali “G. Braga di Teramo”, discutendo una tesi intitolata “F. Chopin: l'evoluzione stilistica, le fasi compositive e lo sviluppo della tecnica pianistica negli studi” ed  eseguendo l'integrale degli studi op. 10 e 25 di F. Chopin.É stato inoltre allievo di Alicia DE LARROCHA, Gianna VALENTE e Adam WIBROVSKI, nonché -per 10 anni- di Aldo CICCOLINI. Musicista versatile, esplora i vari linguaggi musicali attraverso composizioni, trascrizioni ed elaborazioni per svariati organici e collabora con musicisti del panorama internazionale quali: il flautista Roberto FABBRICIANI, il clarinettista Giora FEIDMAN, il trombonista Gianluca PETRELLA, il mezzosoprano Fiorenza COSSOTTO, il violinista Francesco MANARA, il violoncellista Massimo POLIDORI ed il direttore d’orchestra Roberto DUARTE con il quale ha inciso un C.D. distribuito in Europa e negli Stati Uniti. Frequenti inoltre le sue  collaborazioni con attori e personaggi dello spettacolo quali Arnoldo FOA’, Ugo PAGLIAI, David RIONDINO e Michele MIRABELLA.E’ risultato vincitore di numerosi premi in concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra i quali: il primo premio al Concorso Nazionale Pianistico “A.M.A. Calabria” di Lamezia Terme ed al Concorso Nazionale di Esecuzione Pianistica “Carlo Vitale” di Brindisi, il secondo premio al Concorso Nazionale di Esecuzione Pianistica “Bela Bartok” di Tollo, al Concorso Nazionale “Amadeus” di Taranto, al Concorso Pianistico Nazionale di Casamassima ed al Concorso Internazionale “Città di Barletta” edizione europea.La sua  intensa attività concertistica lo ha portato ad esibirsi, tra le altre, nelle seguenti città: Bari (Teatro Piccinni), Pisa, Taormina, Catania, Ragusa, Siracusa, Bologna, Sarzana (Teatro Impavidi), Reggio Calabria (Teatro Aurora), Sorrento (Teatro Tasso), Faenza (Teatro Comunale), Napoli (Villa Pignatelli - Teatro Diana), Garda (Palazzo dei Congressi), Parma (Teatro Cinghio - Palazzo Cusani), Parigi (Journée du Patrimoine), Budapest, Lille, Malaga, Barcellona, Firenze (Amici della Musica), Torino, Chieti (teatro Marrucino), Siena, Roma.Membro di giuria in prestigiosi concorsi musicali, già consulente artistico della Fondazione Concerti “N. Piccinni”, è docente presso il Conservatorio di musica “N. Rota” di Monopoli, coordinatore dell'Associazione “nel Gioco del Jazz” nonché ideatore della rassegne musicali “Vallisa Giovani” e “Fuorigioco” .


La direzione artistica

M° Antonio Castagna e M° Marco Palladini








blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl