La bio-radioastronomia del Cucchiaio Grasso

La bio-radioastronomia del Cucchiaio Grasso Per la prima volta in italiano un documento storico che narra un'avvincente avventura bio-radio-g/astronomica nata in una trattoria per camionari, "Il Cucchiaio Grasso", e dipanatasi tra radioamatori, astronomi, stelle "dispettose" e fuoriserie britanniche.

24/mag/2008 05.00.00 SETI ITALIA Cocconi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Per la prima volta in italiano un documento storico
che narra un'avvincente avventura bio-radio-g/astronomica
nata in una trattoria per camionari, "Il Cucchiaio Grasso",
e dipanatasi tra radioamatori, astronomi,
stelle "dispettose" e fuoriserie britanniche.
Ovviamente innaffiata di complottismo.

Una storia vera: il radioastronomo Frank Drake, il "mago di Oz",
ci parla del Progetto Ozma, la prima ricerca di "Marconi"
molto strani e stranieri. Anzi: esostranieri.
http://cfivarese.altervista.org/SETI_Progetto_Ozma_di_Frank_Drake.html

Buona lettura.

73 de Bruno Moretti Turri IK2WQA

SETI ITALIA Team G. Cocconi
http://cfivarese.altervista.org/SETI_ITALIA_Cocconi.html
Center for Inquiry Italia - Varese
http://cfivarese.altervista.org/index.html

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl