C'ero una volta - Laboratorio

I bambini e i ragazzi ci aiutano a ritrovare le nostre radici, il legame con il nostro recente passato Io c'ero...una volta: ognuno di noi è il risultato di un percorso, compiuto dalla nostra comunità, dalla nostra famiglia.

15/mag/2009 23.02.58 Indalo Comunicazione Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

“C’ero una volta” parte con un originale Laboratorio narrativo/teatrale, dall’8 al 16 maggio a Moncalieri: un ponte tra passato e presente alla riscoperta del patrimonio storico e delle tradizioni. I bambini e i ragazzi ci aiutano a ritrovare le nostre radici, il legame con il nostro recente passato

 
Io c’ero...una volta: ognuno di noi è il risultato di un percorso, compiuto dalla nostra comunità, dalla nostra famiglia. La scelta del verbo in prima persona ha un suo profondo significato. Vuole infatti indicare che ognuno di noi proviene dal passato costruito da nonni e genitori, dal nucleo sociale nel quale è inserito; che noi abbiamo radici che dobbiamo conoscere, per ricostruire la nostra storia, per non essere “sradicati”.
 
“C’ero una volta” è un’iniziativa concepita per valorizzare la tradizione e l’identità del Piemonte, stimolare i bambini e i ragazzi a recuperare quel patrimonio importantissimo di poesie, stornelli, canzoni, favole, proverbi, personaggi, ma anche costituito da ricette gastronomiche, dai costumi tradizionali, dalle usanze, dalle ricorrenze e cerimonie, spesso dimenticate. Il progetto ha voluto coinvolgere studenti, genitori, famiglie e famiglie allargate (zii, nonni, bisnonni), insegnanti e indirettamente tutta la comunità in una ricerca tesa a riscoprire le proprie tradizioni e la propria storia attraverso le testimonianze degli anziani. Questa riemersione della comunità originaria, ha la valenza di aprire un finestra sul nostro recente passato e creare un legame vero e profondo fra le generazioni, tra giovani e anziani.
 
Il progetto “C’ero una volta” che in questi mesi ha coinvolto attivamente il territorio e i suoi abitanti, partendo dai bambini, attraverso le scuole, con il contributo delle istituzioni, le associazioni, i circoli e gli enti locali -  parte con il Laboratorio Narrativo e Teatrale,8, 9, 15,16 maggio. previsto nei giorni 
All’interno del Centro Commerciale “Porte di Moncalieri” è stato allestito uno spazio in cui si alterneranno momenti diversi, ma con l’unico obiettivo di trasmettere agli spettatori una emozione, legata al ricordo, alla riscoperta di eventi e tradizioni che appartengono a tutti, che sono la storia di ognuno e della comunità.  
Le persone anziane sono le protagoniste, narrando spaccati della propria vita, fatti, accadimenti, ninnenanne, canzoni, filastrocche, ecc.. e diventando quindi voci narranti che leggono o interpretano racconti, favole, o fatti accaduti.
Insieme a loro ci sono tutti i bambini e ragazzi che hanno scelto, sotto la guida dei loro insegnanti, di partecipare attivamente a  questa avvincente avventura, e che alternano all’ascolto, il racconto di esperienze sentite dai nonni, l’interpretazione di storie,
 
 
 
 
filastrocche, proverbi o detti popolari, frutto di ricerche e di testimonianze raccolte in famiglia.
Il laboratorio diventa quindi terreno fertile per uno scambio straordinario, un modo originale per trasmettere e imparare, per ascoltare e regalare esperienze, nella consapevolezza che solo così è possibile ricostruire l’identità della comunità in cui si cresce e vive.
 
Fondamentale il contributo  delle associazioni, dei circoli, delle case di riposo del territorio che hanno saputo  coinvolgere le persone anziane in questa iniziativa, stimolando la loro voglia di comunicare, di raccontare, di trasmettere saperi ed esperienze, favorendo così l’aggregazione e la socialità e il dialogo tra le generazioni.
 
Queste le STRUTTURE per anziani che partecipano all’iniziativa:
  • Pres. Residenziale Anziani G. Baulino - Caselle Torinese
  • Eremo dei Camaldolesi - Pecetto Torinese
  • Associazione Casa dell'anziano - Pinerolo
  • Azienda Speciale San Giuseppe - Orbassano
  • Soggiorno Primavera - Castellamonte
 
Queste le Scuole che partecipano attivamente ai laboratori:
  • Scuola Primaria Maddalena Morano di Montaldo Torinese
  • Direzione Didattica Secondo Circolo di Chieri
  • Scuola Primaria di Moriondo Torinese
  • Scuola Secondaria di Primo Grado Principessa Clotilde – plesso “P. Canonica” di Moncalieri
 
 
Segreteria Organizzativa
Indalo Comunicazione
Dott.ssa Luisa Gasparetto - Dott.ssa Giusi Cassibba
Tel. 051 273062 – 0425 659064 Fax 0425 659049
Mail: giuseppina.cassibba@indalo.it
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl