AMBIENTE: BRACCIANO (RM), IL CDA DELLA BRACCIANO AMBIENTE RISPONDE A LETTERA CONSIGLIERI PDL

AMBIENTE: BRACCIANO (RM), IL CDA DELLA BRACCIANO AMBIENTE RISPONDE A LETTERA CONSIGLIERI PDL Con riferimento alla lettera dei Consiglieri comunali del Gruppo P.D.L. di Bracciano del 05 gennaio 2010, in risposta al comunicato stampa sulla ricapitalizzazione per la Bracciano Ambiente S.p.A., al fine di garantire quella chiarezza di informazione menzionata dai Signori Consiglieri di opposizione, ci sembra opportuno fare alcune precisazioni inerenti l'aumento del compenso per la raccolta degli RR.SS.UU.

07/gen/2010 18.11.16 Ufficio Stampa Comune di Bracciano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Con riferimento alla lettera dei Consiglieri comunali del Gruppo P.D.L. di Bracciano del 05 gennaio 2010, in risposta al comunicato stampa sulla ricapitalizzazione per la Bracciano Ambiente S.p.A., al fine di garantire quella chiarezza di informazione menzionata dai Signori Consiglieri di opposizione, ci sembra opportuno fare alcune precisazioni inerenti l’aumento del compenso per la raccolta degli RR.SS.UU. Ci preme sottolineare che è l’attuale Governo ad aver deciso, con apposita legge, che, per garantire la libera concorrenza, i Comuni siano obbligati ad indire gara pubblica per assegnare i servizi. Sotto il profilo formale, la liceità di tale aumento è data dal fatto che non si tratta di un semplice rinnovo temporaneo del contratto già in essere, dal momento che il Governo non prevede proroghe in materia, quanto piuttosto di un nuovo affidamento espletato nelle more di gara, in attesa della definizione dell’affidamento, definitivo del servizio di cui sopra tramite gara. Da un punto di vista sostanziale, le motivazioni sottese all’aumento del compenso e alla relativa congruità della cifra, quantificabile nell’ordine dell’80% di incremento, sono legate al fatto che il contratto tra la Scrivente ed il Comune di Bracciano è stato stipulato ben cinque anni fa, dalla precedente amministrazione, e che già all’epoca risultava largamente sottodimensionato e non in grado di coprire le spese di gestione del personale né del servizio stesso. Al riguardo invitiamo i Signori Consiglieri ad informarsi sulle cifre corrisposte dai Comuni limitrofi per la raccolta degli RR.SS.UU e lo spazzamento: il Comune di Anguillara, ad esempio, corrisponde alla propria municipalizzata circa € 2.900.000,00 all’anno per lo stesso servizio, mentre la cifra che il Comune di Bracciano dovrà versare alla Bracciano Ambiente S.p.A., € 100.000/mese, non sarà comunque in grado di coprire tutti i costi di gestione. Non entrando nel merito del contenzioso politico, che trova spazio in altre e più adeguate sedi, è nostra premura sottolineare come sia per puro spirito di servizio che la Bracciano Ambiente si sia trovata a fronteggiare tale emergenza per ulteriori sei mesi.

Rimanendo disponibili a fornire ulteriori delucidazioni in merito, c

ordiali saluti

Il Consiglio di Amministrazione della Bracciano Ambiente SpA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl