comunicato stampa

Allegati

08/giu/2010 12.21.14 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

NO ALLO SMANTELLAMENTO DELLA GOVERNANCE MONTANA

La Conferenza dei Sindaci ribadisce il proprio sostegno alle politiche per la montagna dopo la Manovra del Governo

 

 

 

La Conferenza dei Sindaci dello scorso 3 Agosto ha incontrato il Presidente dell’Uncem Toscana, Oreste Giurlani per l’illustrazione del documento predisposto dal Consiglio Regionale Uncem sulla manovra economica e finanziaria varata dal governo da sottoporre all’attenzione del Presidente della regione Toscana con la richiesta dell’apertura di un tavolo di confronto per uno sviluppo socio economico dei territori montani.

“La manovra del Governo - ha commentato Giurlani - mette in ginocchio gli enti locali e occorre fare pressioni anche con la regione Toscana affinché non venga vanificato l’impegno profuso per sostenere le politiche per la montagna. No allo smantellamento dell’intero sistema di governance montano che si è sempre dimostrato efficiente e funzionale allo sviluppo dei territori montani. E’ necessario quindi un attivismo che possa dar voce alle nostre esigenze e richieste in tema di economia e assetti istituzionali”. La Conferenza dei Sindaci ha preso atto del documento dell’Uncem con l’impegno di procedere all’approvazione dello stesso nei singoli Consigli comunali o Giunte condividendo le preoccupazioni del presidente di Uncem e i rischi per i comuni ubicati nell’aree montane con conseguente spoliazione dei servizi essenziali come la scuola, il trasporto pubblico e l’assistenza sociale. Inoltre è stato promosso un incontro con i consiglieri regionali eletti in Provincia di Arezzo e successivamente con l’Assessore regionale. A tal proposito il prossimo 9 Agosto l’assessore regionale Nencini incontrerà i Presidenti delle Comunità Montane sulla Legge Finanziaria che ha modificato o modificherà il quadro normativo di Comunità Montane, Province e Comuni.

La Conferenza dei Sindaci ha poi deciso di aprire un avviso pubblico al fine di individuare soggetti promotori per la realizzazione di tetti fotovoltaici in Casentino. L’iniziativa nasce a  sostegno e in favore dello sviluppo dei progetti tesi alla produzione di energia da fonti rinnovabili per consentire il maggior risparmio energetico per la popolazione con la realizzazione di pannelli fotovoltaici nelle coperture di edifici fino a 3Kw. L’avviso è scaricabile nel sito della Comunità Montana del Casentino all’indirizzo www.casentino.toscana.it.

Tra gli altri argomenti trattati dalla Conferenza dei Sindaci anche gli interventi per favorire l’accesso al credito di artigiani e commercianti dopo la trattativa che si era aperta la scorsa primavera. Una boccata di ossigeno per le imprese e le aziende in un momento difficile e di emergenza  per l’economia casentinese. Infatti gli 80mila euro stanziati dalla Comunità Montana e i Comuni sono andati ad incrementare il fondo di garanzia per imprese artigiane e commerciali. Circa 30mila euro sono stati destinati alle pratiche già presentate nel 2008-2009 e la restante parte verrà assegnata alle aziende che ne faranno richiesta a partire dal prossimo autunno.

 

Ufficio stampa Cmc 0575.507245

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl