comunicato stampa

Allegati

08/nov/2010 15.36.53 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

BOSCHI AD ARTE 2010

Comunità Montana del Casentino - Servizio Cred

 

12 Agosto, Ecomuseo della Castagna di Raggiolo. Ore 17,00. GRACILE... laboratorio

per grandi e piccoli sulla costruzione di “segni” e micro-istallazioni in elementi naturali da lasciare lungo il percorso tra Raggiolo e Cetica, guidati dall’artista Antonio Catalano

 

13-14 Agosto, UN SENTIERO PER DUE COMUNITÁ. Ore 17,00. Inaugurazione delle istallazioni e performance musicale con gli UNIVERSI SENSIBILI di Antonio Catalano, accompagnamento musicale di Sole Feltrinelli.

13 Agosto Cetica. 14 Agosto Raggiolo. Ritrovo presso i rispettivi ecomusei.

Info. 0575/507272-77. Partecipazione gratuita

 

LE GIORNATE DEL PAESAGGIO

Le date del 13 e 14 rientrano tra le “Giornate del Paesaggio”, iniziativa promossa da MONDI LOCALI, una comunità di pratica di ecomusei italiani alla quale ha aderito sin dalla sua nascita anche l’Ecomuseo del Casentino.

Dire che gli ecomusei si occupano di paesaggio parrebbe una banalità, ma sappiamo quanto le due parole - ecomuseo e paesaggio - possano assumere significati diversi e contrastanti. Occorre quindi fare chiarezza, anche alla luce dell’entrata in vigore in Italia della Convenzione Europea del Paesaggio. Vi è infatti una convergenza da non sottovalutare tra la sfida trentennale degli ecomusei per portare il museo fuori dalle pareti di un’istituzione statica ed elitaria e l’intenzione della Convenzione di portare il paesaggio fuori dalle visioni accademiche che tanto hanno

pesato, in Italia come altrove, nella distinzione tra ciò che è bene culturale e ciò che non lo è. Come non riconoscersi, invece, nella definizione contenuta nella Convenzione, che pone la percezione delle popolazioni al centro del concetto stesso di paesaggio, o con l’affermazione che “il paesaggio è in ogni luogo un elemento importante della qualità della vita delle popolazioni: nelle aree urbane e nelle campagne, nei territori degradati, come in quelli di grande qualità, nelle zone considerate eccezionali, come in quelle della vita quotidiana”. Dal momento che sono molti gli ecomusei che, in varie parti d’Italia e d’Europa, hanno messo in pratica iniziative volte alla conoscenza, tutela

e valorizzazione del paesaggio in sintonia con quanto espresso dalla Convenzione, si è pensato che sarebbe utile per tutti un evento pubblico attraverso il quale evidenziare di anno in anno le azioni che gli ecomusei svolgono per la conoscenza, la tutela attiva e la trasformazione responsabile dei luoghi in cui si trovano ad operare (tratto

da: www.giornatadelpaesaggio.it)

 

Gli “Universi Sensibili” di Antonio Catalano

Da tempo Catalano, (nato a Potenza nel 1950), dopo anni di presenza nel teatro italiano (una presenza singolare e fuori dagli schemi), teorizza e pratica l’abbandono di ogni idea di spettacolo perseguendo invece la ricerca di incontri artistici con “spett-attori” di ogni età. Le sue performances vivono della labilità e dell’indeterminatezza di cui sono costituiti gli incontri occasionali e tendono a provocare in chi vi partecipa esperienze piene di emozione, di poesia, di meraviglia. Ma è soprattutto con le sue incursioni in pittura e scultura, con l’uso fantastico di oggetti quotidiani o fuori uso, che egli riesce a creare strani mondi da visitare, da incontrare, attraverso ribaltamenti poetici dei materiali usati o accostamenti divertiti e divertenti.

Gli “universi sensibili”, ovvero la personale cosmogonia di Antonio Catalano, in tutte le sue esplorazioni e le sue provocazioni tra teatro e arti visive, incontrano dovunque stupore, entusiasmo. Forse per via dell’ingenuità che li governa da cui traspaiono curiosità, misteri, profondità. Catalano infatti gioca con tutto ciò che è quotidiano, infantile, apparentemente banale. E lo rivaluta.

Ufficio stampa Cmc 0575.507245

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl