I marchi di qualità europei IGP e DOC sono fondamentali

I marchi di qualità europei IGP e DOC sono fondamentali Il significato dei marchi europei di qualità: intervista a Georg Kössler, presidente del Consorzio Mela Alto Adige Per lei, in quanto produttore, che significato hanno i marchi europei di qualità IGP (Indicazione Geografica Protetta) e DOC (Denominazione di Origine Controllata)?

09/set/2010 12.28.49 Studio Carbonari Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il significato dei marchi europei di qualità: intervista a Georg Kössler, presidente del Consorzio Mela Alto Adige

 

Per lei, in quanto produttore, che significato hanno i marchi europei di qualità IGP (Indicazione Geografica Protetta) e DOC (Denominazione di Origine Controllata)?

Kössler:  “Noi produttori siamo consapevoli di quanto sia importante godere della fiducia dei consumatori. Proprio per i consumatori i sigilli di qualità costituiscono un importante strumento di orientamento nel mercato alimentare. I marchi di qualità IGP e DOC sono sinonimi di qualità e affidabilità. I prodotti contrassegnati da questi marchi acquisiscono inoltre un alto grado di riconoscibilità.  La campagna informativa in atto, dal titolo “La nuova sicurezza alimentare europea”, rappresenta un valido punto di riferimento per noi produttori al fine di accrescere e garantire nel lungo termine la qualità dei nostri prodotti.”

 

Per quale motivo l’acquisizione della fiducia dei consumatori riveste un ruolo così importante per i produttori?

Kössler:  “Solo se il consumatore finale ha fiducia in un determinato prodotto non modificherà il proprio comportamento di consumo in caso di crisi economica e ricorrerà con sempre maggiore frequenza alle offerte speciali. Un prodotto che gode di una consolidata fiducia è ovviamente in grado di affermarsi con più forza sul mercato. E pur di avere un prodotto di qualità, il consumatore è anche disposto a spendere di più.”

 

Come intendete sensibilizzare gli operatori del settore e i consumatori sul significato dei marchi di qualità?

Kössler: “La campagna informativa sulla nuova sicurezza alimentare, giunta alla sua terza edizione, ha indubbiamente contribuito in maniera considerevole a migliorare la conoscenza relativa ai marchi di qualità.  Siamo riusciti ad avvicinare i consumatori alle nostre specialità regionali mediante l’organizzazione di degustazioni in diversi supermercati e con l’aiuto dei nostri nuovi ambasciatori delle mele (giovani altoatesini che sostengono le nostre iniziative promozionali). Ma abbiamo sensibilizzato anche l’opinione pubblica e le categorie professionali dell’importazione e della distribuzione alimentare attraverso seminari ed eventi B2B. Pertanto, anche durante questo terzo anno, puntiamo a far conoscere alle nuove leve della gastronomia i prodotti altoatesini contrassegnati dai marchi IGP e DOC mediante seminari pratici presso una scuola alberghiera.”

 

 

 

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.suedtiroler-originale.info

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl