Agricoltura: dal messaggio Cei uno stimolo per i giovani

09/set/2010 18.09.02 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Agricoltura: dal messaggio Cei uno stimolo per i giovani
 
Il presidente della Cia Giuseppe Politi rivolge un apprezzamento alle parole dei vescovi italiani in occasione della prossima Giornata del Ringraziamento.
 
“Non possiamo non condividere l’invito della Conferenza episcopale italiana al settore agricolo per una rinnovata e chiara consapevolezza etica e il fatto che proprio il mondo agricolo è palestra di integrazione e leva economica, quale premessa e condizione del progresso sociale. Un segnale positivo in questo periodo di difficile crisi è, del resto, rappresentato dal ritorno all'impresa agricola di giovani laureati, che sentono questo lavoro come una vocazione”. E’ quanto sottolineato dal presidente della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi al messaggio dei vescovi italiani in occasione della prossima Giornata del Ringraziamento.
“I vescovi italiani -ha aggiunto Politi- hanno colto nel segno. Oggi l’agricoltura italiana ha bisogno di certezze e di strumenti validi. E questo vale soprattutto per i giovani che stanno riscoprendo il ruolo dell’agricoltura. E questi giovani vanno incoraggiati con politiche realmente incisive. La Cei evidenzia in modo particolare questo aspetto e il suo messaggio rappresenta uno stimolo per aprire una nuova fase di crescita”.
“Credo che il messaggio dei vescovi vada colto nella sua interezza. Le istituzioni -ha concluso il presidente della Cia- devono favorire l’ingresso dei giovani in agricoltura, dare sostanza ad un effettivo ricambio generazionale che consenta al settore di rafforzarsi e rinvigorirsi. E’ una sfida che va assolutamente vinta”.
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl