comunicato stampa

Al termine del progetto sono emerse indicazioni tecniche significative in merito alla produzione quali - quantitativa di tali impianti, che assumono particolare importanza per il territorio casentinese, dove il tartufo e la tartuficoltura possono rappresentare un'opportunità di sviluppo per le comunità rurali e montane.

16/set/2010 15.55.20 ufficio stampa casentino Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

 

 

 

I RISULTATAI DELLA GESTIONE VENTENNALE DELLE TARTUFAIE SPERIMENTALI DI TARTUFO NERO PREGIATO E DI SCORZONE DI CHIUSI DELLA VERNA

Convegno organizzato dalla Comunità Montana del Casentino e Arsia

 

La Comunità Montana del Casentino e l’Arsia organizzano per il giorno 21 Settembre 2010 presso il Convento della Verna il convegno “I risultati della gestione ventennale delle tartufaie sperimentali di tartufo nero pregiato e di scorzone di Chiusi della Verna”. Nell’ambito dell’iniziativa verranno presentati i risultati di un progetto sperimentale attivato dall’Arsia in collaborazione con la Comunità Montana del Casentino, col supporto scientifico del Dipartimento di Scienze Ambientali “G. Sarfatti” dell’Università di Siena. Lo scopo del progetto di ricerca era quello di valutare gli effetti di alcuni interventi colturali sulla produzione di tartufi in due impianti sperimentali realizzati 20 anni fa. Al termine del progetto sono emerse indicazioni tecniche significative in merito alla produzione quali - quantitativa di tali impianti, che assumono particolare importanza per il territorio casentinese, dove il tartufo e la tartuficoltura possono rappresentare un’opportunità di sviluppo per le comunità rurali e montane.

Verranno inoltre trattati temi sulle possibilità di finanziamento delle tartufaie coltivate nel PSR 2007-2013, sul progetto di mappatura degli ambienti tartufigeni della Provincia di Arezzo e la tutela dell’habitat di crescita. Al termine visita guidata alle tartufaie sperimentali e discussione. L’iniziativa divulgativa è rivolta agli operatori del settore, con particolare riferimento ai tartuficoltori, alle imprese agro-forestali, ai liberi professionisti, ai tecnici OO.PP.AA., ai raccoglitori di tartufi singoli e associati.

 

Ufficio stampa Cmc 0575.507245

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl