Patto sociale: importante passo avanti. Un fronte comune per dare risposte alle imprese e ai lavoratori. Attenzione ai problemi agricoli

28/ott/2010 13.13.51 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Patto sociale: importante passo avanti. Un fronte comune per dare risposte alle imprese e ai lavoratori. Attenzione ai problemi agricoli
 
La Cia commenta positivamente gli accordi raggiunti (ricerca e innovazione, emergenze sociali, Mezzogiorno ed efficienza e semplificazione della Pubblica amministrazione) al Tavolo delle forze sociali. Arrivare al più presto al confronto con il governo con scelte condivise sui veri nodi del Paese.
                
Un primo importante passo avanti. Così la Cia-Confederazione italiana agricoltori commenta l’esito della riunione di ieri del Tavolo delle forze sociali che si è svolto a Roma presso la sede dell’Abi. Ora occorre andare avanti per arrivare ad un accordo complessivo e aprire al più presto un confronto concreto con il Governo al fine di dare risposte esaurienti sia al sistema imprenditoriale che ai lavoratori.
La Cia, rappresentata nella riunione dal vicepresidente Secondo Scanavino e dal direttore nazionale Rossana Zambelli, ha espresso un giudizio positivo sull’intesa raggiunta sui documenti riguardanti la ricerca e l’innovazione, le emergenze sociali, il Mezzogiorno e l’efficienza e la semplificazione della Pubblica amministrazione. Documento, quest’ultimo, che è stato coordinato proprio dalla Cia e da Rete Imprese Italia. Nello stesso tempo ha anche rimarcato l’esigenza che nella stesura del documento complessivo finale da sottoporre all’attenzione del Governo, di Regioni e forze politiche si continui a tenere conto dei problemi che riguardano il settore agricolo, che oggi fa i conti con costi in forte crescita, con prezzi in picchiata e redditi in deciso calo.
Comunque, la Cia ha tenuto a ribadire l’importanza del Tavolo che rappresenta un’occasione di grande rilevanza, specialmente in un momento come quello attuale che presenta non poche difficoltà sia di ordine economico che sociale. Arrivare, quindi, ad un valido Patto sociale. Il che significa aprire una pagina nuova che avrà sicuramente ripercussioni positive sull’intera società.
I quattro documenti (sono sette al centro del confronto fra le forze sociali), sui quali si sono avute significative convergenze, rappresentano, dunque, un positivo viatico, una base solida sulla quale lavorare per aprire con il Governo un negoziato realmente costruttivo nel quale presentare richieste condivise sui nodi veri del paese. Ed è importante che questo -sostiene la Cia- venga fatto in modo unitario. Un fronte forte per rilanciare lo sviluppo e la competitività dell’intero sistema imprenditoriale italiano e favorire la crescita dell’occupazione.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl