L'Archivio della Cia ottiene il riconoscimento di "interesse storico"

L'Archivio della Cia ottiene il riconoscimento di "interesse storico" L'Archivio della Cia ottiene il riconoscimento di "interesse storico" La decisione è venuta dalla Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici del Lazio.

25/nov/2010 15.20.34 Confederazione italiana agricoltori Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
L’Archivio della Cia ottiene il riconoscimento di “interesse storico”

La decisione è venuta dalla Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici del Lazio. Soddisfazione del presidente Giuseppe Politi: premiato un lavoro che ha permesso di raccogliere un patrimonio documentario e fotografico di grande valore che ricopre lo spazio temporale di circa un secolo.

L’Archivio della Cia-Confederazione italiana agricoltori ha ottenuto il riconoscimento “di interesse storico”. La notifica dell’importante provvedimento è venuta dalla Direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici del Lazio. Soddisfazione è stata espressa dal presidente nazionale Giuseppe Politi, per il quale è stato premiato l’intenso lavoro che in questi anni è stato compiuto per raccogliere un patrimonio documentario e fotografico di grande valore che ricopre lo spazio temporale di circa un secolo.
L’Archivio storico della Cia comprende, quindi, la documentazione istituzionale sull’origine, l’attività e le vicende dell’Organizzazione. Un materiale significativo che costituisce una testimonianza essenziale della storia dell’agricoltura, della società rurale e dei movimenti contadini italiani, europei ed extraeuropei.
Nell’Archivio, il cui patrimonio documentario è conservato a Roma presso la sede nazionale della Cia, vengono custoditi oltre 4.000 fascicoli risalenti agli anni che vanno dal 1919 al 2000, con la riscoperta di documenti databili al 1850.
Nella parte fotografica sono raccolte le immagini (7.000 fotografie in bianco nero e a colori) delle molteplici tappe segnate dall’agricoltura italiana e dei passaggi storici e politici dell’Organizzazione.
Con il riconoscimento dell’Archivio della Cia si chiude un iter che ha preso le mosse nei mesi scorsi quando (in giugno) la Soprintendenza Archivistica per il Lazio, ministero dei Beni e Attività culturali, aveva avviato il procedimento per la dichiarazione “di interesse storico”, che ora è stata definitivamente ufficializzata.
L’Archivio storico della Cia può essere consultato sia attraverso Intranet che direttamente (tutti i giorni feriali dalle 9.00 alle 13.00, previo autorizzazione).


 
 
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl